Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Esami maturità 2016, impazza il toto-traccia alla vigilia della prima prova d'italiano

Domani, mercoledì 22 giugno, iniziano gli esami di maturità; studenti alle prese con il tema. Umberto Eco, ma anche Pirandello e Montale tra gli autori più accreditati; anche il 70esimo anniversario della Repubblica Italiana tra i favoriti

Manca davvero poco all’inizio dei tanto temuti esami di maturità, e anche per i quasi 5mila studenti pontini queste sono le ore in qui cresce l’ansia. 

Domani, mercoledì 22 giugno, alle 8.30 torneranno tutti sui banchi di scuola per la prima prova, quella del tema di italiano. Quattro le tipologie tra le quali potranno scegliere, l’analisi del testo, il saggio breve o articolo di giornate, ed infine il tema storico o quello di attualità. 

Ed in queste ore impazza, specie sul web, il “toto-traccia”, ovvero le ipotesi (quasi sempre sbagliate) su quali saranno gli argomenti proposti ai maturandi per lo svolgimento del tema della maturità 2016. Ed ecco quindi i ragazzi alle prese con le ipotesi più disparate su date e anniversari importanti, autori più o meno plausibili per l’analisi del testo 

Tra i più papabili per l’analisi del testo appare sul web il nome di Umberto Eco, scomparso nel febbraio scorso ed in testa su tutti. Ma, secondo Skuola.net, salgono anche le quotazioni di Luigi Pirandello, autore che manca da parecchio e di cui si celebra quest’anno l’80esimo anniversario della morte, e di Eugenio Montale, di cui ricorrono i 120 anni della nascita. 

Per quanto riguarda i temi d’attualità occhi puntati sull’Isis e il terrorismo internazionale, anche se non sono da sottovalutare i tema dei diritti per le coppie omosessuali, dopo il recente varo della legge Cirinnà, o dell’immigrazione. 

Gettando invece un occhio agli anniversari importanti si ipotizzano tracce legate al 70esimo anniversario della Repubblica italiana, e del voto alle donne, come anche i 30 anni dal disastro di Chernobyl e i 100 anni della teoria della relatività di Einstein.

LE ALTRE DUE PROVE - Dopo il tema, giovedì 23 giugno gli studenti dovranno cimentarsi nella seconda prova scritta, diversa a seconda dell'indirizzo, e poi lunedì 27 giugno è in programma la terza prova, il cosiddetto “quizzone”, che può riguardare non più di cinque discipline, differente per ciascuna scuola (la preparano le commissioni interne a differenza delle prime due che vengono predisposte dal ministero dell’Istruzione).

LE MATERIE DELLA SECONDA PROVA

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esami maturità 2016, impazza il toto-traccia alla vigilia della prima prova d'italiano

LatinaToday è in caricamento