rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Maturità 2015, terza prova scritta: è la volta del temuto “quizzone”

Archiviati i primi due scritti, anche gli studenti pontini sono alle prese stamattina con quella che è forse la prova scritta più temuta: il test multidisciplinare. Poi il via agli orali

Sono tornati sui banchi questa mattina anche i quasi 5mila maturandi pontini. Archiviate le prime due prove scritte, oggi, terzo giorno degli esami di maturità, gli studenti sono alle prese con il quizzone.

E seduti sui banchi i ragazzi affrontano forse la prova scritta più da loro temuta, il “quizzone” multidisciplinare, dopo quella di italiano - uguale per tutti - e la seconda prova che varia a seconda dell’istituto e dell’indirizzo scelti.

TRACCE DELLA PRIMA PROVA
TRACCE DELLA SECONDA PROVA

Paura e ansia alla vigilia di una prova che per gli studenti nasconde molte incognite; le materie vengono infatti scelte dalla commissione e sono a loro sconosciute fino all’ultimo. Il test non è preparato dal Ministero dell'Istruzione, ma appunto direttamente dalla commissione d’esame; possono essere cinque al massimo le materie scelte e i ragazzi potranno essere chiamati a svolgere un eleborato sintetico o a rispondere a quesiti con risposta multipla o singola, a seconda della simulazione svolta durante il corso dell’anno scolastico.

Quindici i punti che posso essere ottenuti con questa come con le altre due prove scritte, per un totale di massimo 45 punti. Terminate queste prime prove e corretti gli elaborati si partirà poi gli esami orali, con cui si potranno ottenere al massimo 30 punti; il punteggio finale andrà sommato ai punti accumulati nel corso degli anni scolastici.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maturità 2015, terza prova scritta: è la volta del temuto “quizzone”

LatinaToday è in caricamento