Cronaca

Esami maturità 2015, al via con la prima prova: tutte le tracce

Dall'analisi del testo di un estratto da "Il sentiero dei nidi di ragno" a temi sul premio Nobel Malala e la Resistenza. Interessanti gli spunti per il saggio breve e l'articolo di giornale

Hanno preso il via questa mattina anche per i quasi 5mila studenti pontini i tanto temuti esami di maturità.

Dalle 8.30 di questa mattina i maturandi sono impegnati con la prima prova di italiano, e dopo il toto-tema delle ultime ore, finalmente hanno conosciuto le tracce tra le quali possono scegliere.
Quattro le tipologie: l’analisi e il commento di un testo letterario, il saggio breve o articolo di giornale, il tema di carattere storico o quello di attualità.

ANALISI DEL TESTO - Non nella rosa dei “papabili” alla vigilia l’autore scelto dal Miur per la prima prova di quest’anno: Italo Calvino; gli studenti dovranno così confrontarsi con l’analisi e il commento di un brano estratto da "Il sentiero dei nidi di ragno”.

TEMA DI ORDINE GENERALE - Per il tema di ordine generale (Tipologia D) c’è un brano di Malala Yousafzay, la giovane pachistana ferita gravemente dai talebani per la sua lotta per l’educazione femminile e premio Nobel per la pace; “I libri e le penna sono le nostre armi più potenti” è la frase spunto per riflettere sul diritto all’istruzione.

TEMA DI CARATTERE STORICO - Per il tema di carattere storico (Tipologia C) i maturandi sono chiamati a riflettere sul tema della Resistenza.

ARTICOLO DI GIORNALE E SAGGIO BREVE - Diverse le proposte per quanto riguarda la tipologia B, tanti spunti diversi ed interessanti. Per l'ambito socio economico la traccia e' dedicata alle sfide del XXI secolo e alle competenze del cittadino nella vita economica e sociale; per quello storico politico, una traccia quanto mai attuale, sul Mediterraneo come atlante geopolitico d’Europa della civiltà; per il tema di ambito tecnico scientifico si è puntato su sviluppo scientifico e tecnologico dell'elettronico e dell'informatica e come questa abbia trasformato la comunicazione, mentre per l’ambito artistico e letterario gli studenti sono chiamati a riflettere sulla letteratura come esperienza di vita.
Sei le ore a disposizione dei ragazzi che domani saranno chiamati ad affrontare la seconda prova, che varia a seconda dell’istituto e dell’indirizzo di studi; lunedì 22 giugno poi la terza prova con il temuto “quizzone”.

LE MATERIE DELLA SECONDA PROVA

L’IN BOCCA AL LUPO DEL MINISTRO - “Faccio un grande in bocca al lupo ai ragazzi che stanno per affrontare l`Esame di Stato, un passaggio importante nella vita di ogni studente. Affrontate l`Esame con impegno, ma senza frustrazioni: domani ognuno di voi troverà la traccia più adatta a far emergere il proprio percorso e la propria capacità di riflessione - dichiara in una nota il ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Stefania Giannini - Quest’anno abbiamo scelto un criterio di snellezza per il plico della prima prova: abbiamo semplificato i materiali allegati alle tracce perché ogni studente possa concentrarsi maggiormente sulla propria personale elaborazione".“

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esami maturità 2015, al via con la prima prova: tutte le tracce

LatinaToday è in caricamento