Escursionista cade in un dirupo a Lenola, salvato dagli uomini dell’eliosoccorso

E’ accaduto nel primo pomeriggio di oggi sulle alture intorno a Lenola; l’uomo di 36 anni era impegnato in un’escursione con gli amici quando è caduto in un canalone per circa 100 metri. Soccorso è stati poi portato in ospedale

Un escursionista è caduto in un dirupo per circa 100 metri sulle alture di Lenola; curato sul posto dall’equipe dell’elisoccorso è stato poi condotto in ambulanza presso l’ospedale di Formia.

E’ accaduto nel primo pomeriggio di oggi nell’area montuosa nei pressi della statale 637 che collega Frosinone a Fondi.

L’uomo di 36 anni era impegnato in una escursione con un gruppo di amici quando per una disattenzione è precipitato in un canalone riportando una forte lussazione con disarticolazione  della spalla sinistra.

Gli amici hanno subito allertato il 118 che ha attivato l’elisoccorso inviando l’eliambulanza Pegaso 44 di base a Latina. Raggiunto dall’equipe medica all’uomo, che non presentava condizioni di salute particolarmente critiche, sono state prestate le prime cure per poi essere accompagnato campo base dove si trovava l’eliambulanza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Accertato che le sue condizioni di salute erano tali da poter essere portato in ospedale con il mezzo gommato che nel frattempo era arrivato sul luogo del sinistro, è stato accompagnato presso il nosocomio di Formia. L’intervento degli uomini del 118 è durato all’incirca un’ora. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fase 2, arriva l'ordinanza per le spiagge: si apre il 29 maggio. Ecco le regole

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Fase 2, la nuova ordinanza nel Lazio: dal 25 maggio riaprono le palestre, dal 29 gli stabilimenti

  • Coronavirus: salgono a 536 i casi in provincia, nel Lazio sono 3786 gli attuali positivi

  • Coronavirus, contagi a Priverno. Il sindaco spegne le polemiche: “Nessuna zona rossa”

Torna su
LatinaToday è in caricamento