Cronaca

“Elettra 2018”: termina l’esercitazione della 4ª Brigata dell’Aeronautica Militare

Doppio lo scopo: testare le procedure operative e la capacità di reazione della Brigata e dei Reparti/Stormi coinvolti

E’ terminata lo scorso 15 giugno “Elettra 2018”, l’importante esercitazione organizzata e condotta dalla 4ª Brigata Telecomunicazioni e Sistemi Difesa Aerea e l’Assistenza al Volo con il supporto dei Reparti Tecnici Comunicazioni di Milano e Bari, del Reparto Sistemi Informativi Automatizzati di Roma, con il coinvolgimento del 70° Stormo di Latina, del 4° Stormo di Grosseto, del Reparto Gestione e Innovazione Sistemi di Comando e Controllo di Pratica di Mare e della Sezione TLC/Meteo di Ciampino.

L’esercitazione ha preso il via lo scorso 5 giugno con il duplice scopo di testare le procedure operative e la capacità di reazione della Brigata e dei Reparti/Stormi coinvolti per quanto attiene alla componente “Communication Information System (CIS)”, sia in caso di Operazioni Fuori dai Confini Nazionali (OFCN) che in operazioni di supporto e soccorso alle popolazioni colpite da calamità naturali, con l’eventuale coinvolgimento della Protezione Civile.

La giornata del 14 giugno è stata dedicata alla visita delle autorità civili e militari e degli organi di stampa presso il 70° Stormo di Latina. Tra i presenti all’incontro, il Prefetto di Latina Maria Rosaria Trio, il Capo Ufficio Gabinetto del Sindaco di Latina Vincenzo Abbruzzino, il Comandante la 4ª Brigata Generale di Brigata Vincenzo Falzarano, il Comandante del 70° Stormo di Latina il Colonnello Luca Vitali ed altre autorità militari che hanno assistito ad una presentazione condotta dal Colonnello Giacomo Ghiglierio, direttore dell’esercitazione. Soddisfazione è stata espressa dal prefetto Trio per “l’encomiabile azione svolta a favore della collettività, ottenuta grazie alla forte unione di intenti tra le istituzioni del territorio pontino e la Forza Armata, quale strumento di diffusione di credibilità e sicurezza in ambito sociale, che sta fortemente favorendo la crescita di stima e fiducia nei confronti delle istituzioni”. 

A seguire gli ospiti hanno visitato gli assetti della 4? Brigata ivi rischierati.

Il 15 giugno il Comandante la 3? Divisione del Comando Logistico il Generale di Brigata Sergio Scalese, il Generale Falzarano e il Colonnello Ghiglierio hanno visitato gli assetti della Brigata dispiegati presso la base aerea di Grosseto; la delegazione, accompagnata dal Comandante del 4° Stormo, Colonnello Marco Lant, ha visitato la torre di controllo mobile, lo Shelter adibito a sala operativa per la pianificazione delle missioni di volo e gli Shelter utilizzati per gli apparati di telecomunicazioni, rischierati nella zona esercitativa. A chiusura della visita, il Generale Scalese ha espresso il proprio compiacimento per la professionalità dimostrata dal personale partecipante e ha ribadito “…l'importanza dell'attività addestrativa ed esercitativa al fine di essere pronti ad esprimere le proprie capacità operative nelle attività reali”. Successivamente, la delegazione è rientrata alla 4ª Brigata, ove è stato dichiarato il termine dell’esercitazione. Il Generale Falzarano ha esternato la propria soddisfazione evidenziando “l’impegno profuso da tutto il personale partecipante e l’importanza dell’attività addestrativa, quale momento di arricchimento del bagaglio tecnico-professionale individuale e spunto per uniformare le procedure d’intervento e di rischieramento delle donne e uomini della Forza Armata coinvolti in contesti reali”.

La 4ª Brigata dell’Aeronautica 

La 4ª Brigata Telecomunicazioni e Sistemi per la Difesa Aerea e l’Assistenza al Volo di Borgo Piave è la principale struttura della 3ª Divisione del Comando Logistico dell’Aeronautica Militare che ha la responsabilità della progettazione, realizzazione, installazione, manutenzione sia sul territorio nazionale che in operazioni fuori dai confini nazionali, dei sistemi di telecomunicazioni ed elettronica, dei sistemi radar, delle radio assistenze al volo e alla navigazione aerea e dei sistemi di supporto alla meteorologia. La 4ª Brigata ha, inoltre, il compito di qualificare e di addestrare tutto il personale assegnato ai settori Communication Information Systems, sistemi radar della Difesa Aerea, Traffico Aereo e meteo. Dalla 4ª Brigata dipendono il 1° e 2° Reparto Tecnico Comunicazioni, il Centro Tecnico per la Meteorologia e le 13 Squadriglie Radar Remote distribuite sul territorio nazionale.                           

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Elettra 2018”: termina l’esercitazione della 4ª Brigata dell’Aeronautica Militare

LatinaToday è in caricamento