Cronaca Cisterna di Latina

Esodo Cisternese, 4 giorni di eventi per ricordare il dramma del 1944

Nutrito calendario di eventi per il 71° anniversario dell’Esodo Cisternese nell’ambito della rassegna dal titolo “126 giorni. Storia di un esodo” per commemorare il dramma del 19 marzo 1944

Ricorre quest’anno il 71esimo anniversario dell’Esodo Cisternese, e tutta la comunità si appresta a vivere quattro giorni di appuntamenti ed eventi per commemorare quel drammatico 19 marzo 1944. In quel giorno di 71 anni dopo aver trovato rifugio nelle grotte dalle bombe, la popolazione di Cisterna fu ammassata in piazza e costretta dalle truppe tedesche ad abbandonare la città per andare incontro ad un destino sconosciuto.

Frutto della collaborazione tra Comune di Cisterna di Latina, Pro Loco e Sportello Turistico, in collaborazione con le associazioni Il Fronte a Cisterna e Spazio Zeronove, la città di Cisterna, a partire da domani, 19 marzo, vivrà un intenso fine settimana.

126 giorni. Storia di un esodo” è il titolo della rassegna che avrà inizio giovedì mattina con le visite guidate delle scolaresche nelle grotte e alle 10,30 il raduno delle autorità e associazioni in Piazza XIX Marzo per poi deporre alle 11 la corona d’alloro al monumento ai Caduti in guerra. Quindi alle 11,20 verrà deposto un omaggio floreale nelle grotte con proiezione del docufilm “Le grotte della Memoria” in Aula Consiliare.

Nel pomeriggio, dalle 17, in Aula Consiliare si terrà la 14esima edizione del Premio Cisterna. Un riconoscimento a coloro che hanno operato od operano per lo sviluppo, crescita e prestigio della città. Verranno premiati Achille Umberto Di Lelio (imprenditoria-memoria), Rodolfo Martelli (artigianato - sport), Fiorella Brasili (poesia), Istituto Suore Adoratrici Preziosissimo Sangue (tradizioni - istituto religioso), Croce Rossa Italiana sezione di Cisterna (associazionismo), Osvaldo Materazzo (imprenditore), Cristian Scardigno (regista), Alessandro Penso (fotogiornalista), Azienda Agricola Fabio Di Silvio (imprenditoria), Accademia Giulia Brignone (cultura).

Venerdì proseguiranno le visite delle scolaresche nelle grotte e la visione del docufilm mentre sabato pomeriggio, dalle 16 sarà possibile visitare a Palazzo Caetani la mostra fotografica sull’Esodo Cisternese e reperti bellici nella Galleria Mimosa con proiezioni di documentari nella Sala Merolla. Alle 17 invece si terrà la performance teatrale “Tana libera tutti” a cura di Fabio Ramiccia che replicherà alle ore 19, mentre alle 18 si potrà assistere all’intervento storico-culturale del Presidente della Fondazione Roffredo Caetani, il dott. Piergiacomo Sottoriva.

Domenica, oltre alle visite nelle grotte e proiezione di documentari, alle 10 si terrà il “Tavolo della Memoria” con relatori la dott.ssa Patrizia Pochesci e il dott. Adolfo Gente e le testimonianze dei rifugiati Achille Saba, Orazio Biscossi e Natalina Napoleoni. Intermezzo con letture dal libro “126 giorni di memoria…” a cura di Fabio Ramiccia con l’accompagnamento musicale di Fabio Perciballi.
All’interno della corte di Palazzo Caetani saranno presenti stand con prodotti vari, dall’enogastronomia locale alla narrativa storica per adulti e bambini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esodo Cisternese, 4 giorni di eventi per ricordare il dramma del 1944

LatinaToday è in caricamento