Cronaca

Operai morti a Lamezia Terme, oggi i funerali di Alessandro e Daniele

Sono arrivate ieri le salme dei due operai deceduti giovedì scorso nell'incidente in una fabbrica a Lamezia; nel pomeriggio di oggi, 18 settembre, l'ultimo saluto delle due comunità di Cori e Sonnino

Sono giunti nel tardo pomeriggio di ieri a Giulianello di Cori e Sonnino i corpi di Alessandro Fanella e Daniele Gasbarrone deceduti – insieme ad un collega della provincia di Siena - nel pomeriggio di giovedì 12 settembre in seguito all’esplosione di un silo all’interno di una fabbrica a Lamezia Terme.

Lacrime e commozione nei due comuni pontini che ad una settimana dalla tragedia ancora non riescono a credere a quanto sia accaduto. In tanti hanno accolto le salme dei due giovani operai pontini al loro rientro, stringendosi intorno alle famiglie straziate dal dolore.

Per oggi pomeriggio sono in programma i funerali di Alessandro e Daniele – alle 15  nella chiesa di San Giovanni Battista a Giulianello quello di Fanella e alle 15.30 in piazza Garibaldi a Sonnino quello di Gasbarrone - e i due sindaci, Tommaso Conti e Luciano De Angelis, hanno proclamato il lutto cittadino.

Ieri, prima del rientro delle salme di Alessandro e Daniele, l’ultimo saluto della città di Lamezia Terme ai tre operi morti nel terribile incidente di una settimana fa; “Non ci sono parole per questo modo inconcepibile di morire” ha commentato con la voce rotta dalla commozione il vescovo di Lamezia Terme, Luigi Antonio Cantafora.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operai morti a Lamezia Terme, oggi i funerali di Alessandro e Daniele

LatinaToday è in caricamento