Cronaca Cori

Un’estate di cultura a Cori: il bilancio dell’amministrazione

Conclusa la bella stagione, il Comune di Cori fa un bilancio dell'offerta estiva caratterizzata da appuntamenti di elevata qualità, sia per i contenuti che per i protagonisti

Un’estate di alta qualità dal punto di vista culturale. Messa alle spalle bella stagione, per l’amministrazione di Cori è tempo di bilanci rispetto a quella che è stata l’offerta degli ultimi tre mesi al pubblico locale e ai turisti. Dodici gli eventi di grosso spessore che in altrettante settimane hanno riscaldato l’Estate Corese 2013.

Appuntamenti di elevata qualità, sia per i contenuti che per i protagonisti. Incontri di diversa natura, con la cultura, la storia, il folklore, l’attualità, le tradizioni locali. Ma anche musica, letteratura, teatro, commemorazioni, docufilm e mostre sono stati una valida alternativa a coloro che sono rimasti in paese ed anche ai turisti che lo hanno visitato.

“Il Comune li ha organizzati, patrocinati o semplicemente accolti entro le proprie mura, riconoscendone la bontà. Il pubblico, emozionato e talvolta commosso, ha apprezzato, vista la partecipazione – ha commentato l’amministrazione che ha ricordato i vari appuntamenti tra cui il Carosello Storico dei Rioni di Cori, il Latium World Folkloric Festival e Frammenti di Attualità. È stato riproposto La Città della Bandiera, il Festival Pontino di Musica e dopo tanti anni è tornato il Tu qui ci sei. Tra le novità, Cori. Nuove fonti per lo studio della città, la Tenzone Argentea, il Pè ì ndò e il Festival della Legalità. Infine gli omaggi ad Enrico Berlinguer, con la presentazione del libro Pier Paolo Farina, e all’Ing. Alessandro Marchetti, in occasione dell’80° anniversario della Seconda Trasvolata Atlantica.

Le feste paesane, tra sacro e profano, e le molteplici altre iniziative associazionistiche, a volte bizzarre ma coinvolgenti, hanno arricchito in modo originale il carnet con altre tematiche quali lo sport, la natura, l’ambiente, il paesaggio e l’enogastronomia. Proposte – conclude il Comune - che testimoniano l’ingegno e la vitalità della società civile, mosse dalla volontà di informare e sensibilizzare, intrattenere ed aggregare, all’insegna del divertimento e della riflessione, contribuendo a valorizzare anche le numerose e suggestive location di cui la comunità dispone”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un’estate di cultura a Cori: il bilancio dell’amministrazione

LatinaToday è in caricamento