menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Estate sicura, controlli notturni. Occhi puntati sui giovani e i luoghi della movida

Arresti, denunce e multe nella notte tra sabato 6 e domenica 7 agosto nel corso di un'attività che ha interessato soprattutto il litorale pontino. Vigilanza nei luoghi di aggregazione giovanile e di maggiore richiamo turistico

E’ stato un altro fine settimana di controlli quello appena trascorso nel territorio pontino e soprattutto lungo il litorale della provincia. 

Massiccio dispiegamento di uomini e mezzi da parte dei carabinieri nel corso dei servizi eseguiti nella notte tra sabato 6 e domenica 7 agosto; a lavoro, oltre ai militari del comando provinciale anche il personale della Compagnia di Intervento Operativo dell’8° Reggimento dei Carabinieri Lazio (C.I.O), inviati per potenziare il controllo sul territorio nei mesi estivi “allo scopo di prevenire ogni illegalità e, in particolare, di contrastare la microcriminalità, i reati contro il patrimonio, lo spaccio di sostanze stupefacenti, reati contro la persona e guida sotto l’effetto di alcool/stupefacenti”. 

Nel mirino anche i luoghi di aggregazione giovanile e di maggiore richiamo turistico, così come deciso nella pianificazione delle misure di vigilanza e sicurezza per la stagione estiva disposte dal prefetto di Latina.

ARRESTI E DENUNCE - In particolare, nel corso delle attività tra Terracina, Sperlonga, San Felice Circeo e Priverno, è stata eseguito un ordine della misura cautelare agli arresti domiciliari emessa dal Tribunale di Latina, nei confronti di un 24enne. Denunciati, per guida in stato di ebbrezza alcolica e guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti un 25enne a Priverno, e per truffa un 42enne: tramite il web con artifici e raggiri, e dietro la falsa promessa di cedere quattro cerchioni in lega, è riuscito a farsi accreditare su carta di credito prepagata la somma di euro 402.

I NUMERI - Nel corso delle attività sono stati controllate 205 persone e 140 auto; 15 i controlli con precursori etilometrici effettuati. In totale sono state 36 le multe, 5 i veicoli sequestati; ritirate 8 carte di circolazione e 6 patenti di guida. 

Infine, sono state eseguite 4 perquisizioni; controllati anche 9 esercizi pubblici. Tre le violazione all’ordinanza comunale del 27/07/2016, ad un esercizio commerciale, per “omessa chiusura oltre l’orario consentito”: totale 3.333 euro di multa. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento