“O paghi o ti taglio la gola”, arrestato parcheggiatore abusivo nei pressi del Goretti

La polizia è intervenuta in un parcheggio incustodito dietro l'Hotel de La Ville su segnalazione di una coppia con un neonato che si è barricata in auto per difendersi dalle minacce di uno straniero

Nei giorni scorsi gli agenti della squadra volante sono intervenuti all’interno di un parcheggio incustodito in piazza Arturo Toscanini (dietro l’Hotel de La Ville), in quanto era stata segnalata un’aggressione.

Marito e moglie, insieme al loro figlio neonato, erano stati costretti a chiudersi all’interno della loro auto: uno straniero, dopo essersi avvicinato alla loro auto con modi minacciosi li invitava ad allontanarsi, se non avessero dato un contributo per il parcheggio.

Alla risposta negativa del conducente, che peraltro evidenziava che si trattava di un parcheggio libero, lo straniero è andato su tutte le furie e ha iniziato a minacciare i coniugi tanto da costringerli a barricarsi in macchina.

L’uomo ha iniziato a urlare frasi minacciose tipo “ti taglio la gola”, mimando più volte il gesto con le mani ed insultando ripetutamente la moglie.

La polizia ha rintracciato il parcheggiatore abusivo che si trovava ancora nei pressi del parcheggio, vicino al Goretti. Il tunisino di 29 anni è stato arrestato per tentata estorsione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus, altri 209 contagi e tre morti in provincia. Boom di casi a Terracina

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

  • Coronavirus Latina: 149 i nuovi casi in provincia, ma i guariti sono 190. Altri 4 decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento