Botte e minacce per avere soldi da figlio e padre: 4 giovanissimi arrestati per estorsione

Gli arresti scattati dopo la denuncia delle due vittime in Questura. Il ragazzo costretto anche a salire a bordo dell'auto del padre e trattenuto per alcune ore per convincere l'uomo a consegnare il denaro entro la giornata

Botte e minacce per ottenere soldi da figlio e padre: quattro giovanissimi responsabili di una tentata estorsione in atto da diversi giorni sono stati arrestati nella giornata di ieri dalla polizia a Latina. 

Arresti che sono arrivati al termine di indagini lampo della polizia dopo la denuncia in Questura da parte delle vittime stanche di subire minacce e che hanno raccontato come da alcuni giorni quattro individui, dal ragazzo conosciuti solo sommariamente, stavano cercando di estorcergli una somma di denaro senza alcun motivo.

Dall’agghiacciante racconto emergeva che i 4 ragazzi in due diverse circostanze si erano recati durante la notte presso la sua abitazione del ragazzo e dopo averlo fatto scendere in cortile avevano preteso,  con minacce di gravi ritorsioni fisiche, la consegna, senza alcun motivo, di 300 euro la prima volta e di a 2500 euro successivamente.

L’ultima aggressione, secondo quanto raccontato dal ragazzo, nella notte del 13 agosto quando tre dei quattro estorsori hanno fatto irruzione in casa sua e, alla presenza  di altri familiari, l’hanno picchiato con la richiesta estorsiva che saliva. “Questa volta - ricostruiscono dalla Questura - il giovane veniva addirittura costretto a salire a bordo dell’auto del padre e trattenuto per alcune ore per convincere il padre a consegnare, entro la giornata, la somma richiesta”. 

Solo la mattina seguente, dopo alcune ore e dopo aver subito ulteriori violenze, il giovane è stato riportato a casa, dove i malviventi, sempre con le minacce di gravi ritorsioni a tutta la famiglia, hanno richiesto i 2500 euro da consegnare entro la giornata. Stanchi delle ripetute minacce e percosse padre e figlio sono arrivati in Questura ed hanno raccontato tutti i fatti e le circostanze.

Telefonate insistenti ed estorsive da parte dei 4 ragazze sono andate aventi anche mentre le vittime si trovavano in Questura fino a quando non è stato fissato un appunto per la consegna del denaro nel pomeriggio. Un incontro al quale si sono presentati anche gli uomini della Squadra Mobile che, dopo la consegna di una parte del denaro richiesto, sono intervenuti immediatamente bloccando tutti i giovani estorsori.

I quattro, già noti alle Forze dell’Ordine, sono stati perquisiti e  trovati in possesso di un coltello a serramanico. In manette per estorsione quattro ragazzi di 19, 20, 21 e 24 anni di Latina poi trasferiti presso il carcere di Latina a disposizione dell’autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento