Cronaca Gaeta

Arrestato per estorsione, scarcerato il presidente del Gaeta Calcio

Obbligo di dimora per Mario Belalba e il giocatore Francesco Morabito, arrestati nei giorni scorsi per estorsione in concorso. La decisione del giudice dopo l'interrogatorio di garanzia a Cassino

È stato scarcerato il presidente del Gaeta Calcio, Mario Belalba, così come il giocatore Francesco Morabito, entrambi arrestati nella serata di venerdì con l’accusa di estorsione in concorso.

Dopo l’interrogatorio di garanzia che si è tenuto ieri nel carcere ai due il giudice ha disposto la misura dell’obbligo di dimora.

Belalba e Morabito erano finiti in manette perché ritenuti responsabili di una estorsione che avrebbero commesso nei confronti di 42enne di Itri, impiegato di banca e procuratore di un ex giocatore.

Gioia anche all’interno della società sportiva: “La notizia è stata naturalmente accolta con grande entusiasmo nell’ambiente biancorosso, in primis dai  dirigenti, dallo staff tecnico e dai calciatori, che sabato e ieri gli avevano dedicato le due vittorie, quella della Juniores regionale e quella della squadra di Eccellenza” si legge in una nota sul sito ufficiale della Polisportiva Gaeta 1931.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato per estorsione, scarcerato il presidente del Gaeta Calcio

LatinaToday è in caricamento