Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Borgo Montello

Estorsioni ad Al Karama, il processo: i testimoni ascoltati in aula

Ha preso il via il processo per le estorsioni avvenute all'interno del campo nomadi. In tre sul banco degli imputati. Nell'udienza di mercoledì ascoltati intanto alcuni testimoni

Si è svolta nella giornata di ieri l’udienza del processo per le estorsioni avvenute all’interno del centro Al Karama di Latina.

Tre le persone sul banco degli imputati, accusati di aver imposto il pizzo all’interno del campo di accoglienza di Borgo Montello.

Durante l’udienza si sono susseguiti alcuni testimoni che hanno risposto alle domande del pm; hanno parlato uno degli agenti della squadra mobile che ha aveva effettuato una perquisizione nel centro e un membro di un’associazione che aiuta i rom di Al Karama.

Dai racconti è emerso che gli occupanti del campo erano costretti a versare ad uno dei tre imputati delle somme di denaro - anche fino a 150 euro - per poter rimanere negli alloggi.

Al termine dell'udienza, in serata, sono poi stati scarcerati due dei rom arrestati - Ganbriel Udilà e George Gheorghe di 35 e 30 anni -; in carcere per ora rimane solo Fernando Hornea, colui che secondo l’accusa sarebbe il destinatario del denaro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estorsioni ad Al Karama, il processo: i testimoni ascoltati in aula

LatinaToday è in caricamento