Zona pub, evaso dai domiciliari con dei coltelli minaccia i clienti di un bar

Notte di follia per un uomo di 44 anni poi arrestato dai carabinieri per evasione. L'uomo brandendo tre coltelli sorpreso mentre, per futili motivi, inveiva e minacciava gli avventori del locale di via Neghelli

Via Neghelli in zona pub

Notte di follia nella zona dei pub dove un uomo, evaso dagli arresti domiciliari e armato di coltelli, ha minacciato i clienti di un bar.

Provvidenziale l’intervento dei carabinieri che hanno bloccato l’uomo, un 44enne del posto, poi arrestato e portato in caserma.

I fatti si sono svolti nei pressi di un bar di via Neghelli dove stava dando in escandescenze. A causa di futili motivi, infatti, è stato sorpreso mentre minacciava e inveiva contro i clienti del locale brandendo tre coltelli da cucina.

Bloccato dai militari è stato arrestato per evasione e trasferito nelle camere di sicurezza in attesa di essere giudicato con il rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva l'ordinanza della Regione Lazio: misure di prevenzione e profilassi

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Coronavirus, Regione: “Scuole chiuse nel Lazio e manifestazioni pubbliche vietate? Fake news”

  • Sette etti di cocaina e un revolver nascosti in casa: blitz e arresto della squadra mobile

  • Camionista di Sezze denunciato dai carabinieri a Pordenone: guidava in stato di ebbrezza

Torna su
LatinaToday è in caricamento