Sorpreso in bici mentre si trova agli arresti domiciliari: finisce in carcere

L'uomo era stato notato dagli agenti lo scorso 28 gennaio. Ora a suo carico è stata eseguita un'ordinanza di aggravamento della misura cautelare

Un'ordinanza di aggravamento della misura cautelare è stata eseguita oggi dal personale della squadra volante della Questura di Latina. Il provvedimento in carcere è stato emesso dal tribunale di Latina su richiesta della Procura a carico di Roberto Fabbri, 56 anni, già noto alle forze dell'ordine e già agli arresti domiciliari per il reato di furto aggravato.

Lo scorso 28 gennaio l'uomo era stato sorpreso dalla squadra volante in via Guido Rossa a bordo di una bici, in violazione dei domiciliari. In quella circostanza era scattato l'arresto e la contestuale richiesta all'autorità giudiziaria in valutare la possibilità di aggravare la misura cautelare a suo carico. Nelle scorse ore dunque gli agenti della Volante hanno eseguito la nuova ordinanza e condotto Fabbri nella casa circondariale di Latina.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

Torna su
LatinaToday è in caricamento