rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca

Arrestata per rapina evade più volte dai domiciliari, giovane di 29 anni finisce in carcere

L’aggravamento della misura cautelare proprio a causa delle gravi violazioni da parte della donna; è stata portata nella casa circondariale di Rebibbia

Si sono aperte le porte del carcere per una giovane di 29 anni che nel luglio scorso era stat arrestata per rapina e alla quale erano stati concessi i domiciliari che ha più volte evaso. Nei giorni scorsi la polizia ha dato esecuzione ad un’ordinanza di revoca della misura degli arresti domiciliari e applicazione della misura più afflittiva della custodia cautelare in carcere nei confronti della ragazza.

L’aggravamento della misura cautelare è stato originato, spiegano dalla Questura, “dalle gravi violazioni da parte della donna alle prescrizioni della misura degli arresti domiciliari” cui era sottoposta dal luglio scorso dopo essere stata arrestata dalla Squadra Volante che l’aveva colta nella flagranza del reato di rapina.

Delle violazioni è stato informato il Tribunale di Latina che, condividendo pienamente l’analisi formulata dai poliziotti ha disposto la sostituzione della misura degli arresti domiciliari con quella della custodia cautelare in carcere, ritenuta maggiormente idonea a “salvaguardare il pericolo di reiterazione delle inosservanze alla custodia domiciliare”.

Espletate le formalità di rito la 29enne è stata portata nella casa circondariale di Rebibbia a Roma. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestata per rapina evade più volte dai domiciliari, giovane di 29 anni finisce in carcere

LatinaToday è in caricamento