Cronaca Cisterna di Latina

Ai domiciliari con il braccialetto elettronico, evade. Trovata dopo 3 mesi

I fatti a Cisterna; la ragazza di 20 anni rintracciata, e arrestata nuovamente, nella serata di ieri dai carabinieri dopo che era evasa dagli arresti domiciliari lo scorso 10 febbraio

Ai domiciliari con il braccialetto elettronico era evasa; ora dopo tre mesi di ricerche è stata rintracciata e arrestata nuovamente.

Protagonista una ragazza di 20 anni domiciliata in una campo rom a Cisterna.

La giovane, sottoposta appunto agli arresti domiciliari con il braccialetto elettronico, era evasa lo scorso 10 febbraio facendo perdere le sue tracce; nella serata di ieri è stata però sorpresa dai carabinieri della stazione di Borgo Podgora nei pressi dello stesso campo nomadi e arrestata dopo un tentativo di fuga.

Dopo le formalità è stata ristretta in camera di sicurezza in attesa del rito direttissimo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ai domiciliari con il braccialetto elettronico, evade. Trovata dopo 3 mesi

LatinaToday è in caricamento