menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Evade dai domiciliari e va al centro scommesse: sorpreso e arrestato di nuovo

Nei guai un uomo di 31 anni di origini bosniache che vive ad Aprilia. Fermato dai carabinieri nella zona di Termini a Roma durante un controllo

Doveva essere in casa perché ristretto ai domiciliari, invece è stato trovato all’interno di un centro scommesse nella zona di Termini. Così è finito nuovamente nei guai un uomo di origini bosniache di 31 anni, domiciliato ad Aprilia. I carabinieri Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro lo hanno arrestato per evasione.

Tutto è accaduto lo scorso pomeriggio nel corso dei quotidiani servizi di controllo del territorio in cui erano impegnati i militari. L'uomo, che doveva trovarsi a casa, perché sottoposto agli arresti domiciliari dal 4 ottobre scorso, è stato controllato all’interno di una sala scommesse di via Amendola, mentre era intento a selezionare le squadre su cui scommettere.

Dagli accertamenti eseguiti attraverso la banca dati, i carabinieri hanno scoperto che era uscito dalla sua abitazione, senza alcuna autorizzazione e lo hanno arrestato. Il 31enne è stato portato in caserma, dove sarà trattenuto in attesa del rito direttissimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento