menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al Maxxi con Antonio Pennacchi per un evento dedicato a Latina

Il museo capitolino ha organizzato una serata dedicata al capoluogo pontino: “Da Littoria a Latina: un modello per le città di fondazione”, il 22 settembre. Prevista la proiezione di un documentario inedito dello scrittore pontino

Nell’ambito del protocollo d’intesa siglato tra Comune di Latina, Fondazione Maxxi e  Regione Lazio, il museo capitolino ha organizzato in collaborazione con l’assessorato alla Cultura i Latina una serata dedicata al capoluogo pontino. “Da Littoria a Latina: un modello per le città di fondazione”. E' questo il titolo dell’evento, inserito nel cartellone “Estate al Maxxi”, che si svolgerà venerdì 22 settembre a Roma, nella piazza del Maxxi, a partire dalle 19. 

Parte della serata sarà dedicata alla proiezione del documentario inedito di Antonio Pennacchi “Viaggio per le città del duce - Borghi di Sicilia”, un viaggio nella più grande isola del Mediterraneo, tra i borghi rurali sorti durante il ventennio fascista e in cui si rappresenta l’esperienza progettuale delle città nuove in Italia a cavallo degli anni Trenta. Un viaggio che ha ispirato la scrittura del libro “Fascio e martello”. "Con l’“assalto al latifondo” nel gennaio 1940 – spiega l’assessore alla Cultura Antonella Di Muro - prese avvio la colonizzazione fascista della Sicilia: un modello progettuale che fu esportato dall’Agro Pontino negli otto borghi di servizio che sorsero in quello stesso anno. Antonio Pennacchi ha voluto verificare personalmente e restituire, attraverso i registri della narrazione e della cinematografia la sua testimonianza diretta».

Oltre allo scrittore Premio Strega interverranno all’incontro Massimo Rosolini, presidente dell’Ordine degli Architetti di Latina, e lo sceneggiatore e regista Eugenio Cappuccio. Introduce l’architetto Margherita Guccione, direttrice del Maxxi Architettura, modera gli interventi il giornalista di Repubblica e direttore di Limes Lucio Caracciolo.

Tra gli interventi realizzati dell’ambito del protocollo d’intesa, nato dal desiderio di collaborare per la promozione e valorizzazione del patrimonio culturale di Latina quale Città di Fondazione, rientra anche la mostra dedicata all’architetto e urbanista Oriolo Frezzotti, in corso al museo Cambellotti fino al 29 ottobre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento