rotate-mobile
Cronaca Minturno

Falsi ciechi a Scauri, uno guidava e l’altro tagliava l’erba: denunciati

Operazione dei carabinieri che hanno scoperto la truffa messa in piedi dai due denunciati nella frazione di Minturno: per l'Inps erano ciechi al 100% e invece entrambi conducevano una vita normalissima

Per l’Inps erano ciechi al 100% e percepivano regolarmente la pensione, in realtà conducevano una vita normalissima, svolgendo le quotidiane attività di tutti i giorni senza i necessari supporti.

A Scauri, nella frazione di Minturno, due persone, zio e nipote, sono stati denunciati in stato di libertà dai carabinieri della locale stazione.

Il provvedimento è scattato al termine di un’indagine mirata ad accertare gli ormai troppo frequenti casi di truffe all’Inps. I due, entrambi impiegati e riconosciuti invalidi civili per cecità totale, erano già al centro di un’attività investigativa condotta dai militari.

Militari che, in particolare, durante gli accertamenti, hanno scoperto come i due conducessero una vita normale nonostante la dichiarata invalidità; nello specifico uno dei due è stato fermato alla guida di un ciclomotore, sprovvisto della patente perché mai conseguita, mentre l’altro, controllato, è stato sorpreso a compiere lavori di giardinaggio utilizzando un normale decespugliatore.

Solo qualche giorno fa un falso invalido è stato denunciato ad Aprilia: in cinque anni ha percepito indebitamente 50mila euro di pensione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falsi ciechi a Scauri, uno guidava e l’altro tagliava l’erba: denunciati

LatinaToday è in caricamento