Ruba per anni energia elettrica, furto da 17mila euro: denunciata una donna

E' accaduto a Gaeta e il meccanismo è stato scoperto dai carabinieri e dagli operatori di Enel Energia spa. La signora aveva sistemato un magnete sul contatore per falsificare i consumi

Aveva sistemato un magnete sul proprio contatore dell’energia elettrica, così da falsare il calcolo dei consumi e non pagare la bolletta. I carabinieri però hanno scoperto il furto consumato in un’abitazione di Gaeta e una donna di Formia è stata denunciata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sistema, ormai noto, è stato accertato anche questa volta dai carabinieri della compagnia di Formia e dal personale della società Enel Energia spa. Il furto andava avanti da annim tanto che la signora aveva abusivamene fruito di oltre 95mila Kwh di energia elettrica, per un danno stimato di circa 17mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni amministrative 2020, i risultati: è ballottaggio a Fondi e Terracina

  • Elezioni a Fondi 2020: è ballottaggio tra Maschietto e Parisella

  • Elezioni a Terracina 2020: è ballottaggio tra Roberta Tintari e Valentino Giuliani

  • Coronavirus Latina, nuovo picco di contagi: altri 30 positivi in provincia

  • “Spregiudicato e di grande caratura criminale”: ecco chi è Luciano Iannotta

  • Operazione Dirty Glass: chi è Natan Altomare, "soggetto scaltro e pericoloso"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento