Favorisce la prostituzione di donne straniere: 60enne arrestato dai carabinieri

In cambio di denaro faceva prostituire donne bulgare e brasiliane che accompagnava sul "posto di lavoro" tra Aprilia e Nettuno e poi andava a riprenderle

(foto d'archivio)

Favoriva la prostituzione di donne straniere tra le provincie di Roma e Latina: con queste accuse questa mattina presto un uomo di 60 anni è stato arrestato dai carabinieri a Nettuno. 

L’operazione dei militari di Campoverde che con la collaborazione, nella fase esecutiva, dei colleghi dell’Arma locale hanno dato esecuzione all’ordinanza applicativa della misura cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Latina. 

Le indagini condotte dai carabinieri, soprattutto attraverso servizi svolti sul territorio, hanno permesso di documentare come l’uomo dall’aprile scorso in cambio di denaro favorisse la prostituzione di donne bulgare e brasiliane tra Aprilia e Nettuno. In particolare, secondo quanto accertato dai carabinieri, il 60enne accompagnava le donne sul “posto di lavoro” per poi andarle a riprendere. 

Arrestato per favoreggiamento della prostituzione, al termine delle formalità di rito è stato trasferito nella casa circondariale di Velletri a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, arriva l'ordinanza della Regione Lazio: misure di prevenzione e profilassi

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Coronavirus, Regione: “Scuole chiuse nel Lazio e manifestazioni pubbliche vietate? Fake news”

  • Sette etti di cocaina e un revolver nascosti in casa: blitz e arresto della squadra mobile

  • Camionista di Sezze denunciato dai carabinieri a Pordenone: guidava in stato di ebbrezza

Torna su
LatinaToday è in caricamento