rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Cronaca

I carabinieri celebrano i 205 anni dell'Arma: la cerimonia a Latina

Durante la cerimonia è stato fatto un bilancio dell'attività in provincia e sono state consegnate 25 ricompense ad altrettanti militari del comando provinciale che si sono distinti nel corso di operazioni di servizio

Si sono svolte questo pomeriggio, 5 giugno, al Circolo cittadino di Latina, le celebrazioni del 205° anniversario della fondazione dell'Arma dei carabinieri. Laa cerimonia, a cui hanno preso parte il prefetto Maria Rosa Trio, le autorità civili, militari e religiose della provincia pontina, ja visto schierato una reparto di formazione composto da una rappresentanza di militari in servizio presso il comando provinciale, dei comandanti di Stazione e dei reparti specializzati, nonché alcuni mezzi storici in uso all’Arma negli anni ‘50 e ‘80.

La cerimonia

Dopo la lettura del messaggio del presidente della Repubblica e del comandante generale dell’Arma, il colonnello Gabriele Vitagliano, comandante provinciale, ha commemorato l’evento soffermandosi sulla prestigiosa storia dell’Arma (di cui era testimone d’eccezione il carabiniere Mario Ciavaglia, protagonista nel 1943 di una rocambolesca fuga dai lager nazisti dove era stato deportato, al pari degli altri carabinieri della capitale, in vista del ghetto di Roma) e sulla continua azione di contrasto al crimine, esercitata dalle stazioni, dalle unità radiomobili e dagli altri reparti, che ha consentito all’Arma di perseguire ben il 76% di tutti i reati denunciati in provincia.

Un momento toccante è stato rappresentato dalla lettura della lettera di una madre, preoccupata per il dilagare della droga fra i giovani, un fenomeno verso cui si rivolge l'azione di contrasto dei militari.

Il bilancio delle attività

Nel corso dell’ultimo anno, i reparti dell’Arma della provincia hanno perseguito il 76% degli illeciti penali consumati sul territorio, scoprendo gli autori di oltre 3.400 reati; di cui 506 tratti in arresto. Conseguiti importanti risultati investigativi, sul contrasto ai fenomeni corruttivi nelle gare d’appalto pubbliche evidenziati nelle tre operazioni Tiberio, Tiberio 2, Touch down. Il colonnello ha inoltre ricordato la disarticolazione di un sodalizio criminale di matrice camorristica, responsabile del trasferimento fraudolento di denaro e utilità di provenienza illecita a cui sono stati sequestrati beni mobili ed immobili per circa 1 milione di euro (operazione Aleppo). E menzionato l'impegno profuso per assicurare i molti risultati meno eclatanti ma sicuramente vicini alle esigenze del cittadino, anche nei settori d’intervento dei reparti specializzati (Forestali, Nas, Ispettorato del Lavoro, Tutela del Patrimonio culturale).

festa_carabinieri_2019_1-2

I riconoscimenti

Durante la cerimonia sono state consegnate 25 ricompense ad altrettanti militari del comando provinciale che si sono distinti nel corso di operazioni di servizio.

Encomi semplici concessi dal comandante della Legione Lazio 

Reparto operativo di Latina: 

Maggiore                              MEOLA Michele
Luogotenente c.s.                 PRIORE Raffaele
Maresciallo Maggiore           PIERINI  Massimo
Maresciallo Maggiore           CASALE Fabio
Maresciallo Maggiore           BOTTONE  Giuseppe
Maresciallo Capo                  MACIOCE Giampaolo
Brigadiere Capo q.s.             LONGOBARDI Vincenzo
Brigadiere Capo                    CARINGI Angelo
Brigadiere                              TORRE Michele
Vice Brigadiere                      CARRIERI Gianluca

Reparto territoriale di Aprilia 

Capitano                              RUIU  Vincenzo
Capitano                              MASCOLO  Pierluigi
Maresciallo Maggiore          DE CRISTOFARO  Antonio
Maresciallo Maggiore          RICCI  Alessandro
Maresciallo Maggiore          RUSTICO  Stefano
Appuntato Scelto q.s.          COMUNALE  Paolo

Stazione di Sperlonga

Luogotenente              CAPASSO  Salvatore
Maresciallo Capo        SPERINGO  Patrizio
Appuntato Scelto q.s.  DE STASIO  Ciro

Attestati di riconoscimento concessi dal comandante della Legione Lazio

Compagnia di Formia 

Tenente                                   MILANO  Massimo
Luogotenente                          BOVE  Claudio
Maresciallo Maggiore              DUELLO  Domenico
Maresciallo Capo in congedo  MOTIEKONIS  Peter Anthony
Appuntato Scelto q.s.              D'URSO  Sergio
Appuntato Scelto q.s.              IMPRODA  Giuseppe.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I carabinieri celebrano i 205 anni dell'Arma: la cerimonia a Latina

LatinaToday è in caricamento