Festa per il Centenario di Intercultura a Latina: "Incontri che cambiano il mondo”

Le celebrazioni all’I.I.S. San Benedetto. Ripercorsa la storia dell’associazione, dalle ambulanze della Prima Guerra Mondiale all’educazione alla pace attraverso gli scambi interculturali

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Sabato 12 dicembre i volontari del Centro Locale Intercultura di Latina hanno celebrato i 100 anni di AFS (American Field Service) ed i 60 anni di Intercultura presso l’I.I.S. San Benedetto di Latina.

Durante la serata si è ripercorsa la storia dell’associazione grazie allo spettacolo “No borders”, reading teatrale delle Officine Kulturali AurunKe, tratto dal libro “Dove sta la frontiera” edito da Hoepli, a cura di Stefania Chinzari e Roberto Ruffino. "Cento anni fa – si legge nel libro - il mondo era in guerra, la Grande Guerra, un conflitto caratterizzato da decine di milioni di morti, 600.000 solo in Italia, trincee piene di fango,  reticolati di filo spinato, gas asfissianti, il tutto per avanzare o retrocedere di poco lungo inutili frontiere che oggi non esistono più. In mezzo a quella carneficina senza senso, ci fu anche chi volontariamente mise se stesso, la sua buona volontà, il suo spirito organizzativo, la sua capacità di simpatia umana al servizio della vita e della sopravvivenza. E si inventò l'American Field Service, un’organizzazione di ambulanzieri e barellieri volontari per soccorrere i feriti della prima guerra mondiale. L‘organizzazione partì nell’aprile del 1915 e crebbe rapidamente. Una "storia straordinaria", che conteneva già allora i germi di quella che è diventata l'odierna missione di AFS Intercultura: l'educazione alla pace attraverso gli scambi interculturali.”

L’evento ha visto una grande partecipazione ed è stata un’importante occasione di condivisione e di incontro tra l’associazione e la comunità locale. Attualmente sul nostro territorio ci sono 4 famiglie che stanno ospitando per un anno delle ragazze straniere: Praiya dalla Tailandia, Isabella dal Messico, Cecilia dalla Bolivia e Tina dalla Croazia, alle quali si è unita dal primo dicembre Virginia dall’Argentina, che rimarrà con noi due mesi. Le celebrazioni delle due ricorrenze sono state dunque anche un’occasione per augurare un buon Natale alle famiglie che hanno aperto le proprie porte al mondo.

Oltre alla rappresentazione teatrale è stato allestito uno spazio con una mostra fotografica e la proiezione del documentario “Un’ambulanza al fronte” realizzato da Rai Storia.

Sono seguiti i ringraziamenti alle famiglie ospitanti, musica e buffet offerto a tutti gli oltre 200 partecipanti. L’evento, realizzato col patrocinio della Provincia di Latina, è stato reso possibile grazie alla collaborazione con l’I.I.S. San Benedetto di Latina (Istituto agrario) ed ai seguenti sponsor: 100 Montaditos, Alvi Distributori automatici, Azienda Agricola Dalla Bona, Biondo Gioelli, Fabbricanti di idee, Ferrarelle, Forneria, Pasticceria Turi Rizzo.

Per saperne di più sul centenario, si visiti il sito della Mostra Virtuale www.100anniafs.org
Contatti: pagina facebook Intercultura – Centro Locale di Latina.

Torna su
LatinaToday è in caricamento