Sermoneta celebra i caduti in guerra: messa, corteo e deposizione della corona d’alloro

La cerimonia domenica 6 novembre per la Festa delle Forze Armate e dell'Unità Nazionale. Il sindaco Damiano ha espresso vicinanza alle popolazioni terremotate e ringraziato le Forze dell'Ordine impegnate nel mantenimento della pace in Italia e all'estero

C’è stata nella mattinata di domenica 6 novembre a Sermoneta la cerimonia legata alla Festa delle Forze Armate e all’Unità Nazionale nell’ambito della quale tutta la comunità ha reso omaggio ai caduti di tutte le guerre. 

Dopo la messa delle 11, celebrata dal parroco Don Leonardo Pompei alla Cattedrale di Santa Maria Assunta, il corteo – aperto dalla banda musicale Fabrizio Caroso diretta dal M° Michele Secci – si è diretta al monumento ai caduti dove è stato intonato l’Inno d’Italia e la Canzone del Piave. Presenti Anc, Protezione Civile, Associazioni, Centri Anziani, autorità militari in rappresentanza di Carabinieri, Polizia Locale, Esercito. 

Dopo la deposizione della corona d’alloro, il sindaco Damiano nel suo intervento ha ricordato la particolare circostanza che stiamo vivendo: “Gli eventi legati al sisma hanno decisamente dato un'impronta diversa anche ad una celebrazione così radicata nella storia contemporanea. Diversa nello spirito con cui torniamo ad affermare alcuni valori fondanti della nostra storia e della nostra società; diversa nella immediatezza con cui percepiamo oggi una giornata che è sempre stata di festa e che invece appare intrisa dall'angoscia e dalle difficoltà in cui il terremoto ci ha fatti piombare”. 

Il Sindaco ha espresso sentimenti di vicinanza alle popolazioni terremotate ed ha espresso il suo ringraziamento a quanti stanno collaborando per alleviare le sofferenze di quelle popolazioni: “In questi momenti rafforziamo il nostro senso di comunità. Non ci può essere Unità d’Italia, dove non c’è amore e solidarietà”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ha infine rivolto il ringraziamento da parte della città di Sermoneta alle Forze dell'Ordine impegnate nel mantenimento della pace in Italia e all'estero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco la prima mascherina senza elastici: l’idea di un giovane di Priverno

  • Incidente sull'Appia, scontro tra auto e moto: la vittima è Sacha Carnevale

  • Stagione balneare al via, si torna al mare anche a Sabaudia: tutte le regole e i divieti

  • San Felice Circeo, stagione balneare al via ma solo per prendere il sole: vietato il bagno in mare

  • Coronavirus: 5 nuovi contagi nel Lazio. Aumenta anche il numero delle persone guarite

  • Coronavirus Latina: dopo due giorni a zero, un nuovo caso in provincia. Calano i ricoverati

Torna su
LatinaToday è in caricamento