Venerdì, 15 Ottobre 2021
Cronaca

Primo Maggio, lavoratori pontini tra i protagonisti della cerimonia al Quirinale

Riconoscimento del presidente Napolitano alla memoria dell'apriliano Giorgio Monzi, deceduto in un incidente sul lavoro nel 2012; Michele di Pirro ha invece raccontato la storia della riconversione dell'ex Tetrapack

La storia di Michele di Pirro e degli operai dell’ex Tetrapack e il ricordo di Giorgio Monzi protagonisti ieri della cerimonia per la Festa del Lavoro che si è svolta al Palazzo del Quirinale.

Nel Salone dei Corazzieri, la cerimonia è stata aperta dagli interventi del Presidente dell'Associazione Nazionale Seniores d'Azienda, Antonio Zappi, del Presidente della Federazione Nazionale dei Maestri del Lavoro d'Italia, Amilcare Brugni, del Vice Presidente della Federazione Nazionale dei Cavalieri del lavoro, Giuseppe Donato.

Alla cerimonia erano presenti una delegazione dei sindacati pontini, composta dai segretari provinciali di Femca Cisl, Filctem Cgil, Uiltec Uil, insieme alla RSU della BSP Pharmaceuticals ed il management aziendale.

A prendere la parola è stato il lavoratore Michele Di Pirro che ha raccontato la storia dell’ex Tetrapack attraverso le tappe del suo processo di riconversione e riqualificazione che ha consentito il riassorbimento del personale rimasto senza lavoro. Azienda che nel 2005 aveva deciso di chiudere il sito di Latina Scalo, lasciando senza lavoro 130 dipendenti, e che dal 2006 si è trasformata nella attuale BSP Pharmaceuticals che gradatamente ha riassorbito un centinaio di lavoratori della vecchia società e, attualmente, ha raggiunto circa 300 unità

La cerimonia si è poi conclusa con l'intervento del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano e la consegna, quale simbolico omaggio all'estremo sacrificio di tutte le vittime degli infortuni sul lavoro, riconoscimenti alla memoria dell’apriliano Giorgio Monzi, che ha perso la vita in un incidente sul lavoro nel novembre 2012 all’aeroporto di Fiumicino, e Paolo Bellunato.

Ed è stato lo stesso capo dello Stato, durante le celebrazioni, a consegnare alla vedova di Giorgio Monzi la "Stella al Merito del Lavoro".
Proprio nel segno dell'impegno contro le morti bianche, prima della cerimonia al Quirinale, il Capo dello Stato ha deposto una corona d'alloro davanti al monumento ai caduti sul lavoro, in piazza Pastore, davanti alla sede dell'INAIL di Roma.

Alla cerimonia hanno preso parte anche il Presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini, il Presidente della Corte Costituzionale Gaetano Silvestri, il Vice Presidente del Senato della Repubblica Valeria Fedeli, autorità civili, esponenti del mondo del lavoro, rappresentanti delle associazioni imprenditoriali e di realtà territoriali e sociali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo Maggio, lavoratori pontini tra i protagonisti della cerimonia al Quirinale

LatinaToday è in caricamento