Festa estiva nel Parco del Circeo: la rabbia degli ambientalisti

"In pericolo l'habitat del Parco": polemica da parte del Gruppo Pontino Ricerche Ornitologiche per il party a ritmi di musica elettronica organizzato per il 1 agosto al Piazzale dell'Acropoli "Crocette"

“Si sta per verificare a San Felice Circeo alle ‘Crocette’, in pieno Parco Nazionale del Circeo, un evento totalmente incompatibile con le finalità di un Parco Nazionale”.

Scoppia la polemica per il “Circeo Summer Beat”, l’evento organizzato per venerdì 1 agosto al Piazzale dell’Acropoli “Crocette”. A lanciare l’allarme è il Gruppo Pontino Ricerche Ornitologiche che mette in evidenza come un evento di questo tipo - una festa di musica elettronica in programma dal pomeriggio fino a notte - potrebbe mettere a rischio l’habitat delle specie presenti all’interno del Parco Nazionale del Circeo.

“Questo evento - scrivono gli ambientalisti in una nota - attirerà centinaia e centinaia di persone in una zona molto delicata del Parco non adeguatamente informate e prive di servizi. Da sottolineare che una eventuale insufficienza di controllo da parte delle autorità preposte al controllo, potrebbe comportare una forte confusione, accresciuta dalla musica ad alto volume.

E’ evidente  - prosegue il Gruppo Pontino Ricerche Ornitologiche - che l’autorizzazione a questo tipo di iniziative è stata presa dalle Autorità locali con estrema leggerezza e totalmente inconsapevoli del danno che si andrebbe a perpetrare sull’ambiente.

Le conseguenze sui vari habitat interessati per ora sono difficili da immaginare. Di sicuro saranno molto gravi, sia per la fauna, sia per la vegetazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ci appelliamo a tutti gli Enti interessati al Parco Nazionale del Circeo di trovare una rapida soluzione - conclude la nota - e spostare in località più compatibili con queste manifestazioni, fuori dai confini del Parco”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco la prima mascherina senza elastici: l’idea di un giovane di Priverno

  • Aperte anche le spiagge libere, ecco le regole: bagno fino alle 19 e distanze di sicurezza

  • Coronavirus: nel Lazio 21 nuovi casi, in provincia 544 contagi totali

  • Coronavirus: nuovi contagi distribuiti nei comuni di Latina, Maenza, Priverno e Cisterna

  • Stagione balneare al via, si torna al mare anche a Sabaudia: tutte le regole e i divieti

  • Coronavirus: nel Lazio solo 12 nuovi contagi, in provincia le vittime salgono a 35

Torna su
LatinaToday è in caricamento