rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Parata di Stelle al "Festival del Circo di Latina": special Guest i fratelli Zapashny

I fratelli Zapashny, guest star fuori concorso bello Special Anniversary Edition raggiungeranno dalla Russia il Festival di Latina e presenteranno uno straordinario numero con i loro magnifici cavalli

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

È davvero un “Poker d’Assi” quello giocato dal “Festival Internazionale del Circo – Città di Latina”: le “Stelle del Circo” italiano ed internazionale che si ritroveranno a Latina dal 17 al 21 Ottobre 2013, in occasione della “Special Anniversary Edition” del Festival, sono sempre di più. Il gruppo di “Guest Star” fuori concorso appariva già assai nutrito: l’esilarante ventriloquo Willer Nicolodi, l’astro nascente della “clownerie” Davis Vassallo (Ringling and Bros. Circus - Barnum & Bailey), gli addestratori Redy e Denny Montico con uno dei più grandi numeri di gabbia mai presentati in Europa. Ebbene, quando tutto questo non bastasse, i leggendari ed inarrivabili fratelli Zapashny raggiungeranno dalla Russia il Festival di Latina e presenteranno uno straordinario numero con i loro magnifici cavalli. Come non pensare agli spettacoli in cartellone come ad una vera e propria “Antologia del Circo” con il meglio delle produzioni circensi a livello mondiale.

Edgard e Askold Zapashny sono fratelli e compagni di lavoro; nati in Ucraina, l’uno a Jalta nel 1976 e l’altro a Charkiv un anno più tardi, i fratelli Zapashny rappresentano la quarta generazione artistica della loro famiglia. L’acrobata Mikhail Zapashny, nonno di Edgard e Askold, sposò Lidia, amazzone e ginnasta, figlia del clown tedesco Karl Thompson. Dal loro amore nacque il compianto Valter Zapashny, già insignito del titolo di “People’s Artist of Russia”, che sposò Tatiana Zapashnaya, oggi Direttore generale del Circo Fratelli Zapashny, Primo Vice Direttore del Circo di Stato di Mosca Bolshoi nonché membro della giuria Tecnica Internazionale di questa edizione del Festival.

Valter e Tatiana sono i genitori di  Edgard e Askold. I Zapashny, tuttora, sono considerati una “dinastia” del Circo russo. Un fenomeno eccezionale in Russia, dove le grandi famiglie del Circo, pur continuando a lavorare, hanno perduto la loro antica fama. I fratelli Zapashny, viceversa, hanno saputo incrementare la propria visibilità fino ai massimi livelli lavorando anche per il cinema e la televisione: oggi sono senz’altro gli artisti del Circo più popolari in Russia. Essendo nati in una famiglia di circensi, Edgard e Askold, fin dalla più tenera età si sono cimentati nelle diverse discipline della pista, in particolare come acrobati ed equilibristi sul filo. Fu alla fine degli anni ’90 che Edgard e Askold, di ritorno dalla Cina dove avevano lavorato dal 1991, fondarono il sodalizio tuttora noto come “Zapashny Brothers” ed iniziarono a lavorare come ammaestratori.

Da allora Edgard e Askold hanno creato performance straordinarie; forti del loro ricco background familiare, essi hanno inserito nel Circo tradizionale importanti elementi di innovazione: per i fratelli Zapashny lo spettacolo del Circo non è più una sequenza di numeri isolati, ma piuttosto un “continuum”, una sorta di opera popolare che sviluppi un tema utilizzando i canoni dell’arte circense. Ne consegue che i fratelli Zapashny mettano in scena performance assai più lunghe di quelle tradizionalmente presenti nelle piste dei circhi e che vedono il coinvolgimento della loro enorme troupe costituita da 250 artisti, 25 cavalli, 11 tigri, 17 cani, 4 leoni, 8 pappagalli e 3 scimmie.

Tra le loro più importanti produzioni citiamo: “Zapashny Brothers Circus” e “Camelot” (2008), “Sadko” (2009), “Camelot-2” (2010), “Legend” (2011), “K.U.K.L.A.” (2012). Il palmares dei fratelli Zapashny è impressionante: essi hanno conquistato l’oro nei più importanti Festival di Circo al mondo oltre a meritare il titolo di “People’s Artist of Russia”. Edgard, laureatosi a Mosca presso l’Istituto di “Business and Law”, ricopre oggi la carica di Direttore Generale del Grande Circo di Stato di Mosca Bolshoi. Askold, laureatosi presso l’Accademia russa del Teatro e delle Arti, ricopre oggi la carica di Direttore Artistico del Grande Circo di Stato di Mosca Bolshoi.

In occasione della “Special Anniversary Edition” del “Festival Internazionale del Circo – Città di Latina” i fratelli Zapashny presentano un’attrazione che è stata creata ad hoc. La grande performance equestre dal titolo “Hellas”  vede in pista 21 artisti e 10 cavalli, sotto la direzione di Askold Zapashny. “Hellas” presenta l’incontro tra differenti discipline del Circo tra le quali l’acrobatica e la giocoleria. Nel 2011 un passaggio di questo numero è stato inserito nel “Guinness Book of Records” come “la più alta colonna umana su due cavalli”. In una recente intervista i fratelli Zapashny hanno affermato: “abbiamo l’ambizione di voler entrare nella Storia del nostro Paese”; un’ambizione grande, ma che sarà certamente soddisfatta in occasione della Finale del Festival quando i fratelli Zapashny offriranno al pubblico di Latina un importante capitolo della loro ricca e straordinaria “Antologia del Circo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parata di Stelle al "Festival del Circo di Latina": special Guest i fratelli Zapashny

LatinaToday è in caricamento