rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Latina Scalo / Via della Stazione

Fiaccolata per ricordare Alessia, corteo commosso a Latina Scalo

Il corteo accompagnato da fiaccole e palloncini rosa si è snodato per le strade della frazione del capoluogo dove la 15enne uccisa da un'auto pirata viveva e trascorreva le sue giornate di adolescente con gli amici

Commozione, dolore e desiderio di giustizia. Ad un anno dalla scomparsa di Alessia Calvani sono ancora loro a dominare gli animi di parenti e amici, ma anche di chi solo per una volta aveva incontrato la 15enne scomparsa lo scorso anno a seguito di un terribile incidente stradale e di quanti, pur non conoscendola, sono stati sconvolti dalla terribile tragedia.

E ieri tutti loro si sono riuniti a Latina Scalo per ricordarla, per ricordare quanto accaduto e per gridare ancora una volta la loro richiesta di giustizia.

Un lungo corteo silenzioso – ma di quel silenzio che fa rumore – si è snodato per le strade della frazione del capoluogo dove Alessia viveva e trascorreva le sue giornate di adolescente con gli amici.

Un corteo accompagnato da fiaccole e palloncini rosa che partito dalla chiesa di San Giuseppe si è mosso verso il parcheggio della stazione, per poi percorrere via della Stazione fino al punto esatto dove la 15enne è stata tragicamente uccisa. Proprio qui al grido di “Alessia sempre presente” i palloncini rosa sono stati fatti volare in cielo seguiti da un lungo applauso.

Fiaccolata per Alessia Calvani

Alla manifestazione di ieri hanno preso parte anche il sindaco di Latina, Giovanni Di Giorgi, e il presidente del Consiglio comunale, Nicola Calandrini, partecipando commossi al lungo corteo.

Intanto proseguono le indagini per dare un nome e un volto a chi quella sera del 2 settembre ha travolto Alessia mentre su via della Stazione attraversava la strada insieme ad un’amica per fare ritorno a casa – la 15enne è deceduta poi il giorno successivo dopo aver lottato per circa 12 ore tra la vita e la morte -. Dopo un primo stop, infatti, il caso è stato riaperto grazie ad una testimonianza che dagli inquirenti è stata definita attendibile. Una piccola luce di speranza si è così riaccesa.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiaccolata per ricordare Alessia, corteo commosso a Latina Scalo

LatinaToday è in caricamento