Giorno del Ricordo, bandiere a mezz’asta in Comune: Gaeta commemora le vittime delle Foibe

Bandiere degli edifici comunali a mezz'asta ed un fascio di luce tricolore illuminerà il Campanile della Torre Civica per la Giornata del Ricordo. Sindaco Mitrano: "Gaeta non dimentica la tragedia delle Foibe. Perché non accada mai più"

Bandiere degli edifici comunali di Gaeta a mezz’asta ed un fascio di luce tricolore che illumina il Campanile della Torre Civica per la Giornata del Ricordo a Gaeta.

"Gaeta non dimentica i tragici eventi delle Foibe; manteniamo viva la memoria storica perché quell'inferno non si ripeta mai più, e per guardare al futuro con maggiore consapevolezza" ha affermato il sindaco Cosmo Mitrano.

Il Giorno del Ricordo, che ricorre il 10 febbraio ed è stato istituito nel 2004, commemora le vittime di una grave tragedia del secolo scorso. “Alla fine della Seconda Guerra Mondiale in Istria, in Dalmazia e a Fiume ha avuto luogo uno dei capitoli più bui della nostra storia, che è necessario ricordare come monito per le future generazioni - ricordano dall’amministrazione di Gaeta -: 350.000 italiani dovettero scappare ed abbandonare la loro terra, la loro vita, incalzati dalle bande armate jugoslave.

Decine di migliaia furono uccisi nelle Foibe o nei campi di concentramento di Tito. Una persecuzione perpetrata contro gli italiani della costa orientale dell’Adriatico, che hanno pagato duramente sulla loro pelle, costretti ad abbandonare i loro luoghi e case, le loro tradizioni, la loro antica civiltà. Per tanti le Foibe, delle cavità carsiche caratteristiche di quella terra, diventarono tombe comuni.

"Quest'amministrazione comunale  - comunica il primo cittadino - invita la città a ricordare quei terribili avvenimenti perché se ne tragga un forte invito a lavorare insieme per la Pace, la Giustizia e, nel ricordo delle vittime, celebrare i valori del rispetto delle diversità,  dell'integrazione e della convivenza civile”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Tamponi in farmacia, dove farli a Latina e provincia. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Coronavirus, contagi in risalita: 180 casi e ancora quattro decessi in provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento