rotate-mobile
Cronaca Fondi

Ragazzo aggredito e picchiato a Londra, Scotland Yard diffonde le immagini di un sospetto

Novità nelle indagini sull'aggressione al 25enne Marco Pannone: diffusi i filmati che riprenderebbero il presunto responsabile

Qualcosa sembre smuoversi nelle indagini sulla brutale aggressione subìta dal 25enne Marco Pannone a Londra. Scotland Yard oggi ha diffuso un fotogramma di una telecamera a circuito chiuso che mostrerebbe il sospetto responsabile dell'aggressione del weekend scorso contro il giovane di Fondi  avvenuta all'esterno di un locale a sud della capitale britannica.

Marco Pannone, 25 anni, è stato colpito al volto davanti al pub Canova Hall a Brixton, fino a quando non è caduto e ha sbattuto la testa per terra: il giovane, originario della comune nel sud pontino, si trova da allora in coma farmacologico presso il reparto di terapia intensiva del  King's College Hospital. Secondo quanto riporta il sito della Metropolitan Police l'aggressione non sarebbe stata provocata. Le indagini sono state condotte con l'ausilio anche delle telecamere. Intanto, come detto, è stato diffuso un frame delle immagini che immortalano quello che potrebbe essere l'aggressore di Marco Pannone, e la polizia inglese rivolge un appello alla popolazione per aiutarla nell'identificazione.

Stando al racconto di alcuni testimoni citati dai media britannici, il ragazzo sarebbe stato aggredito dopo aver detto a due clienti di lasciare il locale. "Vive a Londra da cinque anni e niente del genere era mai successo prima, ha sempre detto quanto si sentisse tranquillo qui", ha raccontato la sorella, Veronica (qui la notizia sul sito della Metropolitan Police). 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzo aggredito e picchiato a Londra, Scotland Yard diffonde le immagini di un sospetto

LatinaToday è in caricamento