Fondi, viaggiava sul treno con un ovulo di eroina. Arrestato da due carabinieri fuori servizio

In manette un 24enne di nazionalità indiana, appena sceso dal convoglio della tratta Napoli-Roma

E' stato bloccato sul treno da due carabinieri liberi dal servizio che viaggiavano sullo stesso convoglio e poi arrestato per spaccio di droga. E' accaduto nel corso della notte, alla stazione ferroviaria di Fondi. Un giovane indiano, di 24 anni, è sceso dal treno della tratta Napoli - Roma a bordo del quale c'erano anche i due militari ed è stato fermato per il suo atteggiamento sospetto. 

Condotto al pronto soccorso dell'ospedale di Fondi, è stato quindi sottoposto a un accertamento radiologico che ha evidenziato la presenza di un ovulo, poi recuperato dal personale sanitario e risultato contenere 6 grammi di eroina. Lo stupefacente è stato sequestrato e il 24enne temporaneamente rinchiuso nelle camere di sicurezza.

Sempre a Fondi i carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato una 30enne del luogo, T.F., perquisita e trovata in possesso di un grammo di eroina suddivisa in quattro dosi, di una boccetta di metadone e della somma di 20 euro considerata provento dell'attività di spaccio. La donna, dopo le formalità di rito, è stata condotta nella sua abitazione in regime di arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva l'ordinanza della Regione Lazio: misure di prevenzione e profilassi

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Coronavirus, Regione: “Scuole chiuse nel Lazio e manifestazioni pubbliche vietate? Fake news”

  • Sette etti di cocaina e un revolver nascosti in casa: blitz e arresto della squadra mobile

  • Accoltellato alla giugulare: salvato dalla Stradale sulla Pontina e soccorso dall'eliambulanza

Torna su
LatinaToday è in caricamento