Fondi, fermato appena sceso dal treno: aveva nella pancia due ovuli di eroina

L'uomo era stato notato per l suo atteggiamento sospetto da due carabinieri fuori servizio che viaggiavano sullo stesso convoglio

Era appena sceso dal treno Napoli-Roma ma a bordo era già stato notato dai carabinieri liberi dal servizio per il suo atteggiamento sospetto. Alla stazione di Fondi un cittadino indiano di 44 anni, in Italia senza fissa dimora, è stato fermato dai militari e controllato. Ad un primo accertamento è risultato pulito ma i carabinieri lo hanno successivamente condotto al pronto soccorso dell'ospedale dove una radiografia ha verificato la presenza di due ovuli contenenti droga. 

Gli ovuli sono stati recuperati dal personale sanitario. Contenevano complessivamente 11,5 grammi di eroina. Lo stupefacente è stato sottoposto a sequestro mentre il 44 enne è stato associato nella casa circondariale di Latina a disposizone dell'autorità giudiziaria. 

Sempre a Fondi è scattata una denuncia per detenzione ai fini di spaccio a carico di un uomo di 45 anni di Terracina che, nel corso di una perquisizione personale, è stato trovato in possesso di tre involucri contenenti complessivamente 6 grammi di cocaina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il paziente piange, l'infermiera del reparto covid si ferma e lo rassicura. Lo scatto diventa virale

  • Coronavirus Latina: lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore l’appuntato Alessandro Cosmo

  • Coronavirus: Lazio in zona arancione. Nuove restrizioni anche per la provincia di Latina

  • Vaccini agli over 80: avviso ai medici di medicina generale. Si parte il primo febbraio

  • Coronavirus Latina, cresciuti i casi di tipo familiare. Al Goretti situazione di “continuativa emergenza”

  • Coronavirus, Latina e il Lazio in zona arancione: quali i divieti e cosa si può fare

Torna su
LatinaToday è in caricamento