Fondi, arrestato per maltrattamenti alla compagna: ai domiciliari picchia i genitori

L'uomo, 35 anni, è stato arrestato di nuovo e questa volta trasferito in carcere a Latina

Un primo arresto a luglio, con la detenzione domiciliare. Ma nonostante la misura cautelare l'uomo ha continuato a rendersi responsabile di episodi di maltrattamenti. Un altro arresto è così scattato a carico di un 35enne di Fondi, T.C., responsabile di maltrattamenti in famiglia nei confronti prima della compagna e poi dei genitori.

Per analoghe questioni l'uomo era stato appunto arrestato una prima volta a luglio scorso e sottoposto poi agli arresti domiciliari nel successivo mese di agosto. Durante il periodo di detenzione domiciliare si è reso nuovamente responsabile di ulteriori maltrattamenti, nei confronti del padre e della madre conviventi. Per queste ragioni è stato nuovamente arrestato dalla polizia, dando esecuzione a un'ordinanza emessa dal gip del tribunale di Latina, e associato al carcere di Latina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Certificato pazzo" in cambio di soldi: un medico della Asl al centro del "sistema"

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: “Ho deciso di collaborare per non essere ammazzato"

  • "Certificato pazzo", primi interrogatori: un'arrestata ascoltata in ospedale

  • Morto dopo un inseguimento notturno di una ronda, processo davanti alla Corte di Assise per omicidio

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: minacce anche per controllare il prezzo del pesce al mercato

  • Banda dei furti seriali, in udienza la difesa contesta l'associazione a delinquere

Torna su
LatinaToday è in caricamento