rotate-mobile
Cronaca Fondi

Botte alla moglie davanti ai figli minori: marito violento finisce in carcere. La segnalazione partita dalla scuola

L'arresto scattato a Fondi dopo un'indagine della polizia coordinata dalla Procura di Latina. Le violenze in casa andavano avanti da 15 anni

Anni di violenze fisiche e psicologiche ai danni della moglie, sempre consumate alla presenza dei figli minori. La drammatica vicenda è emersa a Fondi grazie alla segnalazione arrivata alla polizia da parte di un dirigente scolastico di una scuola media della città. L'attività investigativa del personale della polizia di Stato, coordinata dal procuratore aggiunto Carlo Lasperanza e dalla pm Daria Monsurrò, ha portato oggi all'esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata dal gip del tribunale di Latina. L'arrestato è un 39enne straniero, regolare sul territorio italiano, accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali continuate, aggravate dal fatto di essere state commesse alla presenza di minori. 

Le prime indagini hanno infatti accertato che l'uomo viveva insieme alla moglie e ai due figli di 13 e 5 anni. La Procura, valutata la gravità degli elementi indiziari emersi, ha deciso di ascoltare in un'audizione protetta le persone offese e anche una bambina che aveva raccolto le confidenze della vittima. Tutto ciò ha permesso di accertare che le aggressioni in ambito domestico continuavano da quasi 15 anni ed erano diventate sempre più frequenti e violente anche a causa dell'abuso di sostanze alcoliche. 

In alcuni casi l'uomo aveva colpito la moglie con un cacciavite ferendola a un braccio e le aveva lanciato contro alcuni oggetti che gli capitavano a tiro. In seguito alle ripetute violenze la donna è stata costretta a ricorrere in diverse occasioni alle cure del pronto soccorso, evitando sempre di denunciare per paura e raccontando invece che si trattava ferite accidentali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botte alla moglie davanti ai figli minori: marito violento finisce in carcere. La segnalazione partita dalla scuola

LatinaToday è in caricamento