Fondi, beni confiscati alla criminalità: il Comune assegna cinque alloggi popolari

Le case saranno gestite dall'Ater. Negli ultimi 9 anni consegnati 100 appartamenti occupati abusivamente

Cinque alloggi destinati all'edilizia popolare sono stati assegnati nei giorni scorsi dal Comune di Fondi. Un'assegnazione effettuata sulla base della graduatoria pubblicata il 29 aprile e in esecuzione di una delibera di Giunta con cui l'amministrazione ha formalizzato la manifestazione di interesse all'acquisizione al patrimonio dell'ente di ben 21 immobili confiscati  alla criminalità organizzata da destinare a finalità sociali.

Gli alloggi sono stati destinati tenendo conto della loro superficie abitativa in relazione al numero dei componenti dei nuclei familiari e, in base alla vigente convenzione stipulata con il Comune di Fondi, saranno gestiti dal punto di vista amministrativo dall’Ater.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Le recenti assegnazioni dei beni confiscati – precisa il sindaco Salvatore De Meo – si inseriscono nel percorso, avviato sin dal 2010, con cui negli ultimi 9 anni abbiamo assegnato agli aventi diritto ben 100 alloggi occupati abusivamente. Si tratta di interventi importanti che, a fronte della grave emergenza abitativa, consentono di andare incontro a chi si trova in condizioni di difficoltà economica tale da non consentire l’acquisto di un’abitazione a prezzo di mercato. La nostra attività non si interrompe: proseguiremo la lotta alle occupazioni abusive e insisteremo con l’Ater e la Regione Lazio per il finanziamento di un nuovo piano di edilizia popolare nel nostro comune. Inoltre, per i restanti beni confiscati stiamo predisponendo un regolamento per consentirne la relativa assegnazione a soggetti che intendano utilizzarli per finalità sociali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Aperte anche le spiagge libere, ecco le regole: bagno fino alle 19 e distanze di sicurezza

  • Tragedia nelle acque del Circeo: sub accusa un malore in acqua e muore

  • Coronavirus Latina: due nuovi casi positivi in provincia. Muore una donna al Goretti

  • Coronavirus, i contagi tornano a crescere: 7 nuovi casi da nord a sud della provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento