rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Fondi

Devasta il pronto soccorso di Fondi e poi rapina un pub: "Ero molto confuso"

Interrogato dal gip l'uomo arrestato mercoledì dopo che aveva fatto danni in ospedale e portato via mille euro dal bistrot

Interrogatorio in carcere questa mattina per l’uomo che mercoledì a Fondi ha prima dato in escandescenze all’intero del pronto soccorso dell’ospedale scagliandosi contro il personale, danneggiando arredi e perfino un'ambulanza, rendendola inutilizzabile e poi rapinato il bistrot Gran Caffè minacciando i presenti con un pezzo di vetro.

L’uomo, assistito dagli avvocati Maurizio Forte e Giulio Mastrobattista, ha risposto alle domande del giudice per le indagini preliminari Mario La Rosa nel corso dell’interrogatorio di convalida.

Al magistrato ha raccontato che quel giorno si sentiva molto agitato e che si era recato al pronto soccorso di Fondi per farsi dare un medicinale in grado di calmarlo ma i sedativi in realtà lo avrebbero reso ancora più confuso. Il giudice ha convalidato il fermo e si è riservato sulla misura cautelare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Devasta il pronto soccorso di Fondi e poi rapina un pub: "Ero molto confuso"

LatinaToday è in caricamento