rotate-mobile
Martedì, 6 Dicembre 2022
Cronaca Fondi

Processo alla banda delle armi, del tritolo e della droga

Udienza preliminare a carico dei sette uomini arrestati a Fondi con 75 chili di stupefacenti e un arsenale. Hanno scelto tutti il rito abbreviato

Hanno scelto tutti di essere giudicati con il rito abbreviato i sette uomini arrestati la vigilia di Natale dello scorso anno nel corso di un’operazione della Squadra mobile di Latina e del Commissariato di Fondi con la collaborazione dei carabinieri e trovati in possesso di 75 chili di droga e di un vero e proprio arsenale.

Gianluca Del Vecchio, 38 anni, Onorato Rotunno, 35 anni, Luca Fabrizio, 48 anni, Francesco Paolo Carnevale, 25 anni, Alberto Di Vito, 24 anni, tutti di Fondi, Alessandro Artusa di Latina e Paolo Rea, originario di Velletri questa mattina sono coomparsi davanti al giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Latina Mario La Rosa chiamato a decidere sulla richiesta di rinvio a giudizio nei loro confronti per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, detenzione di materiale esplosivo e di armi clandestine e da guerra con relative munizioni. La difesa, rappresentata dagli avvocati Maurizio Forte, Oreste Palmieri e Pasquale Cardillo Cupo, ha presentato richiesta di rito abbreviato e l’udienza è stata rinviata al 26 gennaio prossimo quando inizierà la discussione con le richieste del pubblico ministero Martina Taglione.

All’arresto dei sette si era arrivati a conclusione di un pedinamento da parte degli investigatori di due auto tra la provincia di Latina e quella di Frosinone dove erano stati caricati alcuni borsoni.Una volta arrivati a Fondi i militari hanno fermato le auto e le persone a bordo per eseguire un controllo, rinvenendo e sequestrando 60 chili di hashish e 15 di marijuana. Nel doppio fondo del furgone, poi, c’erano due pistole, una mitraglietta, tre fucili con centinaia di munizioni, 15 chili di plastico, 14 detonatori e due bombe a mano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo alla banda delle armi, del tritolo e della droga

LatinaToday è in caricamento