Mof di Fondi, dalla Regione strumenti per rateizzare i debiti degli ultimi venti anni

La Penna: "Le nuove norme consentono anche di porre a carico della Regione le spese di manutenzione"

Il Mof di Fondi avrà la possibilità non soltanto di rateizzare i debiti contratti in venti anni dalla società concessionaria nei confronti della Regione ma anche di porre a carico della stessa Regione le spese di manutenzione dell’immobile di proprietà regionale per i primi quattro anni a partire dalla data di autorizzazione alla rateizzazione dei debiti. L’iter sarà possibile grazie all’introduzione di alcuni commi alla Legge regionale relativa alla rateizzazione dei debiti tributari e extratributari.

"Nell’ottica di un generale efficientamento della spesa globale - spiega il consigliere regionale del Pd Salvatore La Penna -  il Consiglio regionale ha esteso agli enti strumentali, alle società controllate ed alle società partecipate  la possibilità di rateizzare i debiti nei confronti della Regione, secondo un piano finanziario ventennale a rate annuali costanti. La proposta normativa trae la propria ratio dalla necessità di garantire la salvaguardia ed il mantenimento, in senso dinamico, degli equilibri economico-finanziari complessivi della Regione e delle sue articolazioni”. 

A partire dalla data di autorizzazione alla rateizzazione dei debiti della società Imof  spa verso la Regione Lazio, derivanti dalla pronuncia del lodo arbitrale del gennaio 2013, la Giunta regionale è autorizzata a modificare l’atto di concessione sottoscritto con Imof e Mof al fine di prevedere, ove necessario, che le spese di manutenzione straordinaria dell’immobile di proprietà regionale siano poste a carico della regione medesima.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il provvedimento - conclude La Penna - consente di raggiungere l’obiettivo della fusione tra le due società propedeutica al piano di rilancio del mercato ortofrutticolo di Fondi, nel rispetto delle norme volte alla sana gestione finanziaria".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Tragedia a Latina, precipita dal 14esimo piano del grattacielo Pennacchi: muore un ragazza

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus, nuovo record in provincia: 78 casi in un giorno. Solo a Latina 35 contagi

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento