rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
L'intervento all'alba / Fondi

Rissa fra stranieri a colpi di bottiglie, un ferito grave. Cinque arresti dei carabinieri

E’ accaduto a Fondi: i cinque, per futili motivi, si sono armati e aggrediti riportando tutti svariate lesioni

Tre feriti, di cui uno in modo grave, e cinque arresti: questo l’esito di una rissa avvenuta all’alba di oggi a Fondi e che ha visto coinvolti cinque cittadini extra-comunitari originari del Mali, Gambia, Nigeria e della Costa d’Avorio.

L’allarme è scattato alle prime ore della mattina di oggi, lunedì 13 dicembre, e sul posto si sono recati i carabinieri della Tenenza di Fondi e dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Terracina. L’arrivo dei militari ha consentito di evitare il peggio, in quanto sono riusciti a dividere i cinque scongiurando la tragedia. Secondo i primi accertamenti, infatti, gli arrestati si sono affrontati con l’uso di cocci di ceramica e bottiglie, utilizzati come armi improprie, poi sottoposti a sequestro.

I fatti sono accaduti in un capannone in una zona periferica di Fondi dove i cinque stranieri trovano occasionalmente rifugio. La rissa dai primi accertamenti sembra legata ad un uso smodato di bevande alcooliche; i cinque, secondo per quanto emerso, per futili motivi si sono armati e aggrediti riportando tutti svariate lesioni. In particolare uno di loro, dopo aver spaccato una bottiglia e usandola come arma da taglio, ha ferito tre persone, due in modo lieve ed una in modo grave; ricoverata presso l’ospedale di Terracina in osservazione risulta comunque fuori pericolo.

I cinque sono stati arrestati per il reato di rissa aggravata; l’Autorità Giudiziaria che venissero ristretti presso le camere di sicurezza fino a mercoledì mattina, quando verranno saranno giudicati con il rito direttissimo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa fra stranieri a colpi di bottiglie, un ferito grave. Cinque arresti dei carabinieri

LatinaToday è in caricamento