rotate-mobile
Cronaca Fondi

Maltrattamenti e sequestro di persona, in manette un 20enne di Fondi

Il ragazzo avrebbe aggredito un amico con il quale condivideva da tempo un alloggio in una struttura ricettiva. Davanti al gip ha negato tutto

Sequestro di persona e maltrattamenti. Questi i reati per i quali un 20enne di Fondi è finito agli arresti domiciliari nei giorni scorsi. Ad arrestare Emilio Nicola Fantasia i carabinieri della locale stazione intervenuti in una struttura ricettiva in seguito alla segnalazione della vittima, un 31enne con il quale il giovane condivideva da tempo un alloggio.

Secondo la denuncia Fantasia avrebbe aggredito il coinquilino impedendogli di lasciare l’alloggio comune – dove per un periodo aveva abitato anche la fidanzata dell’aggressore - tanto da indurlo a chiamare le forze dell’ordine. Il 20enne è stato ascoltato per l’interrogatorio di convalida questa mattina dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Latina Giorgia Castriota: assistito dall’avvocato Pasquale Di Gabriele il giovane ha negato i maltrattamenti e il sequestro di persona e ha raccontato che era prossimo a ripartire per Monaco di Baviera dove vive di solito avendo un ristorante nella città tedesca avendo già in tasca il biglietto areo.

A conclusione dell'interrogatorio il giudice ha concesso gli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltrattamenti e sequestro di persona, in manette un 20enne di Fondi

LatinaToday è in caricamento