Formia, abbandono dei rifiuti: pugno duro del Comune contro i “furbetti” del sacchetto

Dall’attivazione delle telecamere una trentina le persone multate. Assessore Giovannone: “Speriamo che le immagini pubblicate siano da deterrente per quanti preferiscono la strada dell’abbandono”

Prosegue l’attività dell’Amministrazione comunale di Formia contro i "furbetti" del sacchetto, contro coloro che ancora abbandonano rifiuti in strada. 

Le fototrappole posizionate sul territorio comunale hanno ripreso numerosi soggetti intenti nella pratica dell'abbandono selvaggio dei rifiuti; alcuni tra i siti più colpiti sono la zona di Madonna di Ponza, Castagneto, Via Pio la Torre e il centro cittadino. “Dall’attivazione delle telecamerine sono state elevate sanzioni ad una trentina di persone grazie all’azione congiunta tra la Formia Rifiuti Zero e la Polizia Locale che ha portato all'individuazione e alla relativa notifica di sanzioni a coloro i quali utilizzano i luoghi più disparati come discariche” commentano dal Comune.

“Queste foto testimoniano che ancora oggi, nonostante tutte le azioni messe in campo giornalmente per rendere Formia più pulita e attenta al decoro, sono molte le persone che non tengono alla nostra città - dichiara l’assessore alle Politiche Ambientali, Orlando Giovannone, commentando l’attività di monitoraggio dell'abbandono dei rifiuti -. Per noi non è piacevole pubblicare queste immagini ma speriamo che la loro diffusione insieme alle sanzioni possano essere un deterrente per coloro i quali preferiscono la strada dell’abbandono al corretto conferimento dei rifiuti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

  • Preso con 30 chili di droga confessa al giudice: "La trasportavo per conto di altre persone"

  • Si tuffa in mare per sfuggire ai carabinieri, nascondeva cocaina ed eroina. Arrestata

  • Maxi furto in gioielleria con la figlia: arrestata ladra seriale ricercata dalla polizia

  • Cisterna, caseificio chiuso dal Nas continua a produrre mozzarelle: denunciato il titolare

  • Processo Arpalo, in una pen drive le prove del riciclaggio di denaro di Maietta e soci

Torna su
LatinaToday è in caricamento