rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Cronaca Formia

All'ospedale Dono Svizzero locali allagati la notte di Ferragosto

La segnalazione, con tanto di video, arriva dalla segreteria della Fials e riguarda diversi reparti del nosocomio

Piove all'ospedale Dono Svizzero di Formia. Nella notte tra il 15 e il 16 agosto i reparti di Cardiologia, Chirurgia, Medicina e anche la Sala parto si sono allagati. La segnalazione della situazione arriva dalla segreteria provinciale della Fiasl, Federazione italiana autonomie locali e sanità: "Solo il caso - si legge in una nota - ha voluto che in quel frangente non ci fosse nessuna gestante in fase di parto. Tutto ha dell'incredibile ma è quello in cui si sono imbattuti gli operatori sanitari la notte di Ferragosto. I presenti - continua la Fials nella nota - ci raccontano che 'dal tetto scendevano cascate d’acqua'. Aspettiamo un comunicato ufficiale dalla Asl. Mai avremmo creduto che i colleghi sanitari invece di dover prestare assistenza sanitaria dovessero imbracciare secchi e guanti per evitare allagamenti. Una situazione oramai divenuta insostenibile al Dono Svizzero, da mesi lanciamo appelli alla Asl e da ultimo anche al prefetto per prendere provvedimenti e garantire sicurezza anche agli operatori del pronto soccorso, vittime di numerosi aggressioni".

"Lanciamo un appello anche al governatore Zingaretti - spiegano daòòa segreteria - affiinché si corra ai ripari fin quando siamo a tempo e a non utilizzare l’ospedale come vetrina per la prossima campagna elettorale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All'ospedale Dono Svizzero locali allagati la notte di Ferragosto

LatinaToday è in caricamento