menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Formia, percosse e violenze alla compagna davanti alla figlia: allontanato

Dopo le indagini della polizia il provvedimento scattato a carico di un 54enne di Napoli

Picchiata selvaggiamente in casa anche davanti alla figlia minorenne. L'ennesimo caso di maltrattamenti sulle donne si è consumato a Formia, dove un uomo è stato colpito dalla misura cautelare personale del divieto di avvicinamento. Destinatario del provvedimento è T.A., un 54enne di Napoli ma da anni residente nella cittadina del sud pontino. E' accusato di maltrattamenti nei confronti della sua ex compagna. 

La vittima, stanca delle continue vessazioni subite, aveva denunciato tutto arrivando anche a farsi refertare in ospedale proprio a causa delle percosse subite. In un'occasione aveva richiesto l'intervento del commissariato di polizia al culmine di una lite degenerata. Dopo le denunce la squadra investigativa del commissariato di polizia di Formia ha avviato una serrata attività di indagine per accertare i fatti. La donna aveva descritto la sua tormentata relazione con l'ex compagno e i ripetuti episodi di maltrattamenti anche in concomitanza con la nascita della figlia, oggi 12enne. La bambina, provata dai continui dissidi familiari, aveva addirittura rivelato a un'amica di volerla fare finita. 

Il gip del tribunale di Cassino, accogliendo la richiesta del pubblico ministero, lo ha allontanato dalla casa familiare imponendogli il divieto di avvicinamento alla vittima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, giù i contagi: sono 50 in provincia ma con tre decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento