rotate-mobile
CRONACA / Formia

Indagato per stalking non poteva avvicinare la vittima: la polizia lo scopre in auto con lei

Il ragazzo, un 24enne di Formia, è stato arrestato in flagranza di reato per violazione della misura cautelare

Indagato per atti persecutori dopo la denuncia di una giovane ragazza e destinatario dal mese di marzo di una misura catelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima. Ora per un 24enne di Formia è scattato l'arresto.

Nella serata di sabato, nel corso di un servizio di controllo del territorio condotto dalle pattuglie della squadra volante del commissariato di Formia, il giovane è stato fermato dagli agenti perché sorpreso in auto con la ragazza, vittima degli atti persecutori. Per questa ragione è stato arrestato in flagranza di reato per violazione della misura cautelare e dei divieti che gli erano stati imposti.

La procura di Cassino ha disposto per il ragazzo gli arresti domiciliari, confermati dal tribunale in seguito alla convalida dell'arresto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indagato per stalking non poteva avvicinare la vittima: la polizia lo scopre in auto con lei

LatinaToday è in caricamento