La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

Il primario aveva appena staccato ma è tornato in ospedale da Sperlonga scortato dai carabinieri. L'intervento è riuscito

L'ospedale Dono Svizzero

Una storia di sanità a lieto fine quella che ha come protagonista un bambino di cinque anni che questa mattina a Formia è caduto dalla bicicletta e si è spappolato la milza urtando contro il manubrio.

Il piccolo è stato immediatamente trasportato dai genitori con urgenza presso l’ospedale “Dono Svizzero” dove è scattata immediatamente la macchina dei soccorsi sinergia degli interventi che ha coinvolto diversi reparti: Pronto Soccorso, Radiologia, Chirurgia e Blocco Operatorio. Un esempio di ottima sanità al quale si aggiunge un ulteriore fiore all’occhiello perché il dottor Vincenzo Viola, primario di Chirurgia che era appena arrivato a Sperlonga dopo avere coperto il turno precedente, è ripartito per Formia scortato dai carabinieri della stazione di Sperlonga e dal comandante in persona, il maresciallo Salvatore Capasso che gli hanno consentito di arrivare in meno di un quarto d'ora all’ospedale e operare il bambino con un delicato intervento durato alcune ore.

Anche se la prognosi è ancora riservata l’operazione è perfettamente riuscita. Una storia di buona sanità tutta pontina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso al Senato, 30 posti da assistente parlamentare: come candidarsi

  • Desirée, parla la mamma a Porta a Porta: "Con le cure obbligatorie sarebbe viva"

  • "Madame furto" questa volta non si salva dal carcere: dai domiciliari finisce in cella

  • Maxi furto in gioielleria con la figlia: arrestata ladra seriale ricercata dalla polizia

  • Auto si ribalta e finisce fuori strada, famiglia salva per miracolo

  • In auto con 30 chili di droga: corriere fermato a Terracina e arrestato

Torna su
LatinaToday è in caricamento