menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Comune di Formia

Il Comune di Formia

Da Formia la bomba arriva alla cava di Priverno: iniziano le operazioni di brillamento

Terminata la prima delicata fase dell'operazione condotta dagli artificieri del 21° Reggimento Genio Guastatori di Caserta. Varchi riaperti, ripristinata la circolazione ferroviaria

Si sono concluse con successo, alle 15 di oggi, le operazioni di despolettamento e disinnesco dell'ordigno bellico di Formia. La bomba, rinvenuta in via rotabile, località Rio Fresco, è stata trasportata presso la cava Barbetti di Priverno, a bordo di un mezzo dell'esercito del 21° Reggimento Genio Gastatori di Caserta. E' quindi cominciata la fase finale del brillamento. 

Operazioni concluse: gli aggiornamenti

Ripristino della circolazione ferroviaria e dei collegamenti con le isole

Riprende gradualmente anche il traffico sulla linea ferroviaria, interrotto da questa mattina. Alle 17.25 il prio Intercity è transitato da Formia, mentre alle 18.30 è previsto l'arrivo in porto del primo traghetto proveniente dalle isole

Il tragitto verso Priverno

Il convoglio ha già lasciato la città di Formia poco dopo le 16. Il tragitto verso Priverno ha portato i mezzi dell'esercito ad uscire dalla zona rossa per percorrere via De Gasperi e via Matteotti, imboccare via Lungomare, attraversare la località Vindicio e poi percorrere l'Appia in direzione Roma, attraversando i comuni di Itri, Fondi e Monte San Biagio.

L'itinerario e le strade alternative per gli automobilisti

Il graduale rientro nelle abitazioni della zona rossa

Alle 17 sono stati riaperti i varchi che delimitavano la zona rossa evacuata questa mattina. Riattivate nelle case tutte le utenze dei servizi primari (Enel, gas e acqua) a cura delle società di gestione. Il rientro della popolazione nelle rispettive case è stato organizzato in modo graduale, a partire dalle persone non autosufficienti, accompagnate dal personale della Croce Rossa. La Prefettura ha infatti comunicato che, per evitare che un rientro non ordinato possa creare criticità alla circolazione stradale, la cittadinanza dovrà attenersi alle informazioni che verranno via via fornite.

Questa mattina le operazioni di evacuazione e disinnesco 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento