Formia, controlli nei cantieri: operai senza caschi e cinture. Scattano tre denunce

Le ispezioni effettuate dai carabinieri della compagnia locale. Tra i denunciati anche il responsabile della sicurezza del cantiere

Controlli sulla sicurezza sul lavoro a Formia da parte dei carabinieri. L'attività ispettiva si è conclusa con tre denunce a piede libero scattate a carico di un 51enne, di un 42enne e di un 60enne, tutti residenti in città e ritenuti responsabile della violazione del testo unico sulla sicurezza sul lavoro. 

I militari hanno effettuato uno specifico controllo all'interno di un cantiere edile e verificato che gli operai stavano violando le specifiche normative in quando non indossavano caschi protettivi e cinture nelle fasi di installazione di un ponteggio metallico. Il 60enne in particolare era preposto alla sicurezza ed è responsabile di non aver vigilato sui lavoratori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, controlli della polizia: scoperta parrucchiera che lavorava in casa. Denunciata

  • Coronavirus Latina: nel Lazio 2.642 positivi, ma ci sono 24 guariti nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus, Latina piange la morte del ginecologo Roberto Mileti. E' la tredicesima vittima in provincia

  • Coronavirus Latina: due morti e 20 contagi in più in provincia, nel Lazio 167 nuovi casi

  • I balneari pensano alla stagione estiva: in spiaggia numero chiuso per anziani e soggetti a rischio

  • Coronavirus, l'assessore regionale D'Amato: "Test rapido a tutti gli abitanti del Lazio"

Torna su
LatinaToday è in caricamento