Formia, servizi straordinari di controllo: fogli di via, denunce ed espulsioni

Il bilancio dell'attività dei carabinieri sul territorio

Servizi straordinari di controllo dei carabinieri a Formia e Gaeta. Nel corso delle attività, due persone sono state denunciate a Gaeta. Si tratta di un 51enne del luogo responsabile di inosservanza dell'avviso orale a carico del quale è stata avanzata la richiesta della sorveglianza speciale, e di una ragazza di 28 anni, di origini rumene, domiciliata in un campo nomadi di Aprilia, denunciata invece per inosservanza del foglio di via obbligatorio. La ragazza infatti era già sottoposta a foglio di via obbligatorio per tre anni dal comune di Gaeta ma è stata sorpresa dai carabinieri a camminare lungo le vie della città cercando di dileguarsi alla vista dei militari.

Un foglio di via obbligatorio per tre anni dal comune di Formia è invece scattato per tre uomini di Napoli, di 56, 46 e 41 anni. I tre sono stati sorpresi mentre si aggiravano con atteggiamento sospetto nei pressi di una banca e di un ufficio postale. 

Foglio di via anche per un altro 30enne originario di Napoli che si aggirava a Minturno cercando di recuperare denato per conto di un'associazione onlus bussando alle porte di abtazioni private. Per un 31enne nigeriano infine, già colpito da un provvedimento di espulsione emesso dal questore di Roma, è stata nuovamente avanzata richiesta di espulsione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento