Cronaca

Controlli in spiaggia a Formia: irregolarità tra i venditori ambulanti, 4mila euro di multe

L’attività della Guardia Costiera; sanzionati venditori che effettuavano l’attività itinerante con l’ausilio di bancarelle su ruote o carretti mobili vietati dall’ordinanza balneare

Senza sosta i controlli via mare e sulle spiagge da parte del personale militare dell’Ufficio Locale Marittimo di Formia lungo i litorali di Gianola e Vindicio nell’ambito del progetto “Mare Sicuro 2021” disposto dal Comando Generale delle Capitanerie di Porto sull’intero territorio nazionale.

Nello specifico, i militari della Guardia Costiera, oltre ad assicurarsi della presenza dei bagnini nelle varie postazioni di salvataggio con tutte le dotazioni previste dall’ordinanza di sicurezza balneare della Capitaneria di Porto di Gaeta, hanno verificato l’aspetto del commercio itinerante sul demanio marittimo, anche a seguito di alcune segnalazioni giunte dagli utenti.

Nell’ambito delle attività sono stati controllati, infatti, vari venditori ambulanti presenti sugli arenili; alcuni di essi, anche se muniti di regolare licenza di commercio rilasciata dal Comune di Formia per la vendita di prodotti non alimentari sul demanio marittimo, sono risultati non in regola in quanto effettuavano l’attività itinerante con l’ausilio di bancarelle su ruote o carretti mobili, alcuni anche di grosse dimensioni, in violazione all’ordinanza balneare del Comune che vieta esplicitamente queste modalità di vendita.

Al termine dei controlli, i militari hanno elevato 4 verbali amministrativi per un totale di oltre 4.000 euro di sanzioni, diffidando contestualmente i venditori ambulanti a non utilizzare le bancarelle mobili sul pubblico demanio marittimo.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli in spiaggia a Formia: irregolarità tra i venditori ambulanti, 4mila euro di multe

LatinaToday è in caricamento